IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 26/05/2021

Approvato il programma di Europa Creativa 2021-2027: 2,5 mld di euro ad arte e cultura

di Grandoni Veronica

Tempo di lettura: 3 minuti
danza Marta Zollet

Il budget 2021-2027, dai 1,46 mld di euro del settennio 2014-2020, passa a 2,5 mld di euro. Maggiore sostegno alla musica contemporanea e dal vivo

Commenta Stampa

Il 19 maggio il parlamento europeo ha adottato in via definitiva il programma Europa Creativa, il più grande sostegno ai settori culturali e creativi. Il budget è aumentato fino a quasi raddoppiare grazie anche alla volontà dell’UE di sostenere alcuni dei settori più colpiti dagli effetti della crisi pandemica.

Le tematiche a cui i deputati hanno chiesto più spazio ed attenzione sono l’inclusione e l’uguaglianza di genere: le donne sono oggi sottorappresentate nelle posizioni manageriali delle istituzioni culturali, artistiche e creative. In relazione al blocco delle iniziative culturali dal vivo che perdura da marzo 2020 e che sembra stia per terminare a inizio estate, è stato previsto un sostegno speciale per la musica contemporanea e dal vivo oltre che tassi di cofinanziamento più alti per progetti di piccola scala.

Il programma prevede tre sezioni: MEDIA, CULTURA e TRANSETTORIALE.

La parte più sostanziosa del budget di Europa Creativa va al settore MEDIA con 1,4 miliardi di euro per investimenti sullo sviluppo, la promozione e la distribuzione di film e opere audiovisive europee in Europa e non solo.

La sezione CULTURA sostiene progetti culturali e creativi europei, nell'ambito del terzo filone INTERSETTORIALE, per la prima volta il sostegno andrà anche al settore dei mezzi d’informazione, per promuovere l'alfabetizzazione, il pluralismo, la libertà di stampa e il giornalismo di qualità e per aiutare i media ad affrontare in maniera migliore le sfide della digitalizzazione.

1) Che cos’è Europa Creativa

Il programma Europa creativa nasce per promuovere, rafforzare e proteggere la diversità culturale e linguistica, il patrimonio culturale e la creatività europei. La cultura ha un ruolo essenziale nel rispondere alle principali sfide sociali ed economiche, in particolare nella promozione della cittadinanza attiva, di valori comuni, del benessere, dell’innovazione, della crescita economica e della creazione di posti di lavoro.

2) Gli obiettivi

  • Promuovere la diversità culturale e linguistica europea e il patrimonio culturale europeo.
  • Sostenere opere europee diversificate e di qualità e la loro diffusione presso il grande pubblico.
  • Rafforzare la dimensione internazionale dei settori culturali e creativi europei.
  • Migliorare la competitività dei settori culturali e creativi europei, compreso quello audiovisivo.

3) Novità del nuovo settennio 2021-2027

Maggiori opportunità di realizzazione di progetti transfrontalieri per i protagonisti dei settori culturali e creativi:

  •  maggiore cooperazione transfrontaliera per gli operatori della cultura;
  •  maggiori finanziamenti per le reti culturali europee;
  •  opportunità di apprendimento grazie a un’esperienza presso un’organizzazione culturale all’estero.

Maggiore attenzione alla trasformazione digitale che interessa i settori culturali e creativi:

  •  attenzione a forme innovative di narrazione (story-telling) e alla realtà virtuale;
  •  creazione di una rete di piattaforme di video on demand (VOD);
  •  sostegno a un maggior numero di sale che proiettano film UE;
  •  strategie di distribuzione paneuropea;
  •  sviluppo di un maggior numero di opere europee di successo;
  •  creazione di un repertorio dei film europei;
  •  creazione di una rete di festival europei;
  •  investimenti a favore di 5 000 professionisti del settore audiovisivo;
  •  norme aggiornate a disposizione nel settore dei media audiovisivi.

Maggiore sostegno alla promozione delle opere culturali e creative europee al di fuori dell'UE:

  •  promozione, marketing e branding delle opere europee a livello internazionale;
  •  partecipazione di un maggior numero di opere europee a festival internazionali;
  •  promozione della creazione di reti di giovani imprenditori creativi.

4) Ambiti e investimenti

Ambito CULTURA:

- Progetti, reti e piattaforme di cooperazione

- Mobilità degli artisti

- Musica

- Libri e editoria

- Architettura e patrimonio culturale

- Design, moda e turismo culturale

- Iniziative speciali, come le capitali europee della cultura o il marchio del patrimonio europeo.

 

Ambito MEDIA:

- Sviluppo, distribuzione e promozione di film, programmi televisivi e videogiochi europei

- Collaborazione creativa transfrontaliera

- Formazione di qualità per produttori, registi e sceneggiatori

- Trasformazione digitale dell'industria audiovisiva

- Sostegno alle reti di festival del cinema e alle reti di sale che proiettano film europei e che si svolgono a nuove fasce di pubblico.

 

Ambito TRANSETTORIALE

- Sviluppo di politiche e raccolta di dati sulle attività transettoriali

- Scambio internazionale di esperienze e know-how, attività di apprendimento tra pari e creazione di reti

- Laboratori creativi innovativi

- Sostegno all'inclusione sociale attraverso la cultura

- Sostegno al pluralismo dei media, al giornalismo di qualità e all'alfabetizzazione mediatica


Fonte immagine: Foto Francesco Trombetti Costumi Sonia Biacchi

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - GLOBALE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE