Speciale Pubblicato il 23/11/2018

Apprendistato senza limiti di età: novità 2018

di Quintavalle dott.ssa Rossella

Credito d'imposta per lavoratori qualificati

La disciplina aggiornata sull'apprendistato professionalizzante over 29 per i disoccupati e percettori di mobilità

L’assunzione agevolata  con contratto di apprendistato professionalizzante oltre i 29 anni di età  è riservata ai   disoccupati , o destinatari di un trattamento di disoccupazione o di mobilità .

La fonte istitutiva è l’articolo 47 del D.lgs. n. 81/2015 comma 4 :

“Ai fini della loro qualificazione o riqualificazione professionale è possibile assumere in apprendistato professionalizzante, senza limiti di età, i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione. Per essi trovano applicazione, in deroga alle previsioni di cui all’articolo 42, comma 4, le disposizioni in materia di licenziamenti individuali, nonché, per i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità, il regime contributivo agevolato di cui all’articolo 25, comma 9, della legge n. 223 del 1991, e l’incentivo di cui all’articolo 8, comma 4, della medesima legge.”

Lo scopo primario della norma è quello di favorire la qualificazione o la riqualificazione professionale di soggetti che hanno perso involontariamente il posto di lavoro e che loro malgrado hanno minori possibilità di reinserimento nel mondo del lavoro.

Beneficiari
Fatto salvo quanto previsto per i lavoratori percettori di indennità di mobilità, (per i quali il legislatore ha previsto uno specifico regime agevolato), alla luce del comma 4 dell’articolo 47 del nuovo T.U. sull’apprendistato, possono essere assunti con contratto di apprendistato professionalizzante, senza riguardo al limite di età, anche  i lavoratori destinatari delle seguente forme di trattamenti di disoccupazione:

a) nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI);

b) assicurazione Sociale per l’Impiego (Aspi e MiniASpi);
c) indennità speciale di disoccupazione edile;
d) indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa (DIS-COLL).

L’assunzione agevolata in esame si riferisce a lavoratori destinatari di un trattamento di disoccupazione, quindi anche ai soggetti che, avendo inoltrato istanza per il riconoscimento del trattamento  abbiano titolo alla prestazione ma   non l’abbiano ancora percepita. 

Per apporfondire scarica la scheda informativa aggiornata "Apprendistato  over 29 percettori disoccupazione 2018" di R. Quintavalle

Le deroghe speciali dell'apprendistato per i disoccupati over 29

Per tali lavoratori il contratto di lavoro è a tutti gli effetti un contratto a tempo indeterminato, senza possibilità di interruzione alla fine del periodo formativo,  come avviene per le ordinarie assunzioni in apprendistato di giovani 

Il  recesso potrà avvenire solo per giusta  causa o giustificato motivo.

Per tali lavoratori,  i datori di lavoro non potranno fruire del regime agevolato previsto nei dodici mesi successivi alla trasformazione del contratto a tempo indeterminato.

Il regime contributivo

Nei confronti degli apprendisti si applicano le seguenti coperture assicurative:  IVS; infortuni sul lavoro e malattie professionali; malattia; maternità; ANF; disoccupazione.
L’aliquota del 10% ordinariamente prevista è così ripartita:
-  9,01% al fondo pensioni lavoratori dipendenti;
-  0,11% alla cassa unica assegni familiari;
-  0,53% all’assicurazione per l'indennità giornaliera di malattia;
-  0,05% all’assicurazione maternità;
-  0,30% all’assicurazione INAIL.

RIEPILOGO ALIQUOTE CONTRIBUTIVE


Datori di lavoro con numero di addetti pari o inferiori a 9
Primo anno      Datore di lavoro           Lavoratore             Totale versamento
                              3,11%            -            5,84%        -                  8,95%

Secondo anno       4,61%           -             5,84%        -                 10,45%

Terzo anno          10% + 1,61%        -     5,84%         -               17,45%
 

Datori di lavoro con numero di addetti superiore a 9  - nei 3 anni di formazione  -

Datore di lavoro  -  Lavoratore  -  Totale versamento 

10% + 1,61%     -       5,84%        -   17,45%
 

Novità 2018: modalità di assunzione e nuove codifiche Uniemens

Nella circolare n. 108 del 14/11/2018,  si precisa che l’assunzione effettuata in apprendistato professionalizzante con soggetti percettori di indennità di disoccupazione si ritiene valida a far data dalla decorrenza della prestazione riconosciuta al lavoratore e, quindi, soltanto per le assunzioni di lavoratori che abbiano già ricevuto comunicazione dell’accoglimento della relativa domanda; non sono ritenute valide, dunque, le assunzioni effettuate precedentemente alla data di  decorrenza della prestazione riconosciuta . 
E’ utile sapere che il lavoratore può conoscere l’importo delle rate di indennità di disoccupazione a lui spettanti accedendo da “Tutti i servizi” a “Nuova Assicurazione sociale per l’impiego (NASpI): consultazione domande” con il proprio PIN. E’ possibile trovare le informazioni relative all’ultima domanda presentata ed il prospetto di calcolo con le indicazioni della durata e degli importi mensili spettanti (comunicato INPS del 6/9/2018).

MODALITÀ DI ASSUNZIONE

Per accedere a tale agevolazione il datore di lavoro invia la dichiarazione di responsabilità di cui all’allegato 2 al messaggio n. 2243 del 31/5/2017, attraverso la funzionalità “Contatti” del cassetto previdenziale, selezionando nel campo “Oggetto” la denominazione “Apprendisti senza limiti di età da disoccupazione o mobilità”,  sarà poi cura dell’Istituto di previdenza di comunicare il benevolo accoglimento al beneficio.

Solo per i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità, al fine di ammettere il datore di lavoro al beneficio, sarà attribuito alla posizione contributiva il CA 5Q.

Con circolare n. 108 del 14/11/2018 l’INPS ha anche comunicato le nuove codifiche da utilizzare nei flussi Uniemens per tali lavoratori a partire dal mese di dicembre 2018 per le assunzioni avvenute dal 1° gennaio 2017.




Prodotti per La rubrica del lavoro , Apprendistato e tirocini 2019, Lavoro Dipendente

64,82 € + IVA
42,24 € + IVA
 
24,28 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)