HOME

/

LAVORO

/

LAVORO ESTERO 2022

/

SGRAVI PER ASSUNZIONI 2016 - II PARTE

Sgravi per assunzioni 2016 - II PARTE

Completiamo la panoramica sulle agevolazioni per assunzioni in vigore nel 2016, con i bonus relativi a categorie particolari di lavoratori

Continuiamo qui la trattazione della agevolazioni fiscali e contributive per i datori di lavoro che assumono nel 2016 già iniziate nello speciale del 25.1.2016 "Sgravi contributivi e fiscali per assunzioni 2016" .

Ci occupiamo ora degli sgravi contributivi o fiscali o bonus  diretti, collegati all'assunzione di lavoratori  con  un limite di età  o di categorie specifiche  o svantaggiate. In particolare riassumiamo nella tabella che segue  le previsioni normative per :

  •  PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI
  • ASSUNZIONE DONNE  IN AREE SVANTAGGIATE”
  • APPRENDISTATO
  • ASSUNZIONE AGEVOLATA GIOVANI GENITORI
  • ASSUNZIONE LAVORATORI SVANTAGGIATI 
  • ASSUNZIONE DI DETENUTI E INTERNATI
  • ASSUNZIONE DISABILI
  • LAVORATORI CHE RIENTRANO DALL'ESTERO ( “RIENTRO DEI CERVELLI “)

L'articolo continua dopo la pubblicità

TRATTO DA: "Assunzioni agevolate : il punto dopo la legge di stabilità 2016"  di C. Vivenzi - in Circolare del lavoro n. 3 del 22.1.2016

PER L''AGGIORNAMENTO CONTINUO SUI TEMI DEL LAVORO SCOPRI LA PROMOZIONE  DELL'ABBONAMENTO CIRCOLARE DEL LAVORO 2016 + BANCA DATI

1) Le agevolazioni per assunzioni: altre categorie di lavoratori

AGEVOLAZIONI E  RIFERIMENTO NORMATIVO

REQUISITI  LAVORATORI

AZIENDE DESTINATARIE

DETTAGLI BENEFICI  PREVISTI

 PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI RACCOMANDAZIONE CE   22.4.2013/C 120/01 ; D. MIN LAV 23.1.2015 N.10)

- Giovani  disoccupati e non studenti

 tra i 15 e 29 anni

- registrati  sul portale Garanzia giovani. it.

DATORI DI LAVORO PRIVATI;

AGENZIE DI SOMMINISTRAZIONE

Sgravi contributivi con aliquote diverse per le assunzioni commisurati al profilo del lavoratore e parametrati per durata del contratto :da un minimo di  1.500 euro a un massimo di  6.000 euro

“ASSUNZIONE DONNE  IN AREE SVANTAGGIATE”

( LEGGE N.92-2012)

- Donne di qualsiasi età da parte datori di lavoro privati  

- prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi

- residenti in aree svantaggiate

AZIENDE CON SEDE IN AREE SVANTAGGIATE

  1. per assunzioni a tempo determinato: riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per la durata di 12 mesi;
  2. per le assunzioni a tempo indeterminato: riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per la durata di 18 mesi.

In caso di trasformazione del contratto a termine in contratto a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi si prolunga fino al 18° mese dalla data di assunzione.

APPRENDISTATO

(L. 190/2014)

giovani di età compresa tra 15 e 29 anni (fino al giorno precedente al compimento dei 30 anni di età).  

TUTTE LE IMPRESE

Benefici contributivi:

  1. contribuzione pari al 10%.
  2. Per le aziende fino a 9 dipendenti contribuzione azzerata per i primi 3 anni di contratto (soggetto alla regola del “de minimis”). anni successivi al terzo la contribuzione 10%.

In caso di conferma al termine dell'apprendistato, l’agevolazione per i 12 mesi successivi.

Benefici economici:

Possibilità di inquadrare l’apprendista fino a due livelli inferiore rispetto alla qualifica da conseguire e/o di riconoscere una retribuzione pari ad una percentuale di quella prevista per un lavoratore già qualificato, secondo quanto previsto dal contratto collettivo.

ASSUNZIONE AGEVOLATA GIOVANI GENITORI (LEGGE N.247-2007):

- Disoccupati e lavoratori precari i fino a 35 anni di età con figli minori;

- iscritti alla banca dati per l'occupazione dei giovani genitori.

TUTTE LE IMPRESE

Incentivo una tantum di 5mila euro  dall'INPS (messaggio 20065/2011)

PER ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO

A PARTIRE DAL 14.9.2015

ASSUNZIONE LAVORATORI SVANTAGGIATI  (LEGGE.N. 381-1991):

persone svantaggiate:

- invalidi fisici, psichici e sensoriali; - ex degenti di ospedali psichiatrici; - soggetti in trattamento psichiatrico; - tossicodipendenti, alcoolisti; - minori in età lavorativa con forti difficoltà in ambito familiare; - persone detenute o internate ammesse al lavoro esterno

COOPERATIVE SOCIALI

sgravio totale (pari al 100%) della contribuzione obbligatoria previdenziale e assistenziale

ASSUNZIONE DI DETENUTI E INTERNATI

( LEGGE N.193-2000)

persone detenute o internate o sottoposte a  misure alternative alla detenzione

COOPERATIVE SOCIALI - IMPRESE PUBBLICHE E PRIVATE 

Per contratti  di lavoro subordinato non inferiore a 30 giorni:

 Credito fiscale nelle misure mensili di :

- euro 520,00 a decorrere dal 2014 per lavoratori detenuti o internati, anche ammessi al lavoro all’esterno;

euro 300,00 a decorrere dal 2014, nel caso di assunzione di lavoratori semiliberi provenienti dalla detenzione o internati semiliberi

ASSUNZIONE DISABILI

 (LEGGE N.68-1999 - D.LGS 151/2015)

assunzioni di soggetti iscritti nelle liste del collocamento obbligatorio

IMPRESE PRIVATE CON OLTRE 15 DIPENDENTI

  1. contributo nella misura del 70% per ogni assunto a tempo indeterminato (o a tempo determinato oltre 12 mesi) con disabilità intellettiva e psichica riduzione capacità lavorativa oltre il 45%, per 60 mesi;
  2. al 70% (per ogni lavoratore  con riduzione capacità lavorativa oltre il 79% o minorazioni dalla I alla III categoria - tabelle  DPR 915/1978, per max  36 mesi
  3. al 35% (in precedenza  25% ) se la riduzione della capacità lavorativa è  compresa tra il 67% ed il 79% o minorazioni dalla IV alla VI categoria - tabelle DPR 915/1978; per max  36 mesi

Il contributo va calcolato sulla retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali

DECORRENZA DAL 1-1-2016

 “RIENTRO DEI CERVELLI “

( LEGGE N. 238-2010)

soggetti  nati nella UE dopo il 1.1.1969  rientrati  in Italia entro il 31.12.2015

  1. dipendentI
  2.  giovani imprenditori o lavoratori autonomi

AZIENDE PRIVATE CON SEDE IN ITALIA

Imponibilità limitata al 20 (per le lavoratrici) ed al 30 per cento (per i lavoratori) del reddito imponibile

  1.  devono farne richiesta al datore di lavoro entro 3 mesi dall'assunzione (si richiede che il lavoratore non sia stato residente nel territorio italiano nei cinque periodi di imposta precedenti al trasferimento nonché l'impegno a permanere in Italia per almeno due anni.);
  2.  l'imponibilità ridotta va fatta valere in Unico 2016

n.b. Si decade dal beneficio fiscale se si trasferisce nuovamente la residenza o il domicilio fuori dall’Italia prima di cinque anni dalla prima fruizione .

2) Ulteriore SUPERBONUS Garanzia Giovani

ll Ministero del Lavoro con Decreto  della direzione Politiche Attive n. 16 del 3  febbraio 2016, ha istituito un ulteriore incentivo denominato "Super Bonus Occupazione - trasformazione tirocini" (vedi il testo del decreto).

Tale incentivo spetta ai datori di lavoro che assumono un giovane che abbia svolto, ovvero stia svolgendo, un tirocinio curriculare e/o extracurriculare nell'ambito del Programma "Garanzia Giovani", purché avviato entro il 31 gennaio 2016. L'importo è  in funzione della classi di profilazione (che misura la difficoltà di inserimento del del giovane iscritto al programma)  e per territorio. Per i contratti a tempo indeterminato il bonus va da 3mila per i giovani con profilazione bassa a 12 mila euro per quelli con profilazione molto alta .

L'incentivo è riconosciuto per le assunzioni effettuate dal primo marzo 2016 e fino al 31 dicembre 2016, nei limiti delle disponibilità finanziarie allocate.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2022 · 23/05/2022 Il regime fiscale di favore per lavoratori impatriati 2022

Sintesi e commento al regime fiscale di lavoro per lavoratori impatriati regolato dal D.LGS 147 2015

Il regime fiscale di favore per lavoratori impatriati 2022

Sintesi e commento al regime fiscale di lavoro per lavoratori impatriati regolato dal D.LGS 147 2015

Lavoro sportivo professionisti: limiti al  regime impatriati

Possibili modifiche nell'applicazione del regime impatriati agli sportivi professionisti a favore di ulteriori finanziamenti ai settori giovanili. Emendamento al DL 21-2022

La tassazione dei lavoratori frontalieri Italia-Svizzera novità in arrivo

Un disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri il 3/12/2021 modifica la tassazione dei lavoratori frontalieri Italia-Svizzera

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.