HOME

/

LAVORO

/

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

/

COLF E BADANTI SOLO CON MODALITÀ TELEMATICHE

Colf e Badanti solo con modalità telematiche

Dal 1 aprile 2011 sono scattati i nuovi adempimenti telematici per colf e badanti.

L’INPS in attuazione al programma di “estensione e potenziamento dei servizi telematici” ha fornito le disposizioni attuative delle nuove modalità telematiche per la gestione dei rapporti di lavoro domestico e per il pagamento dei contributi.
Assunzioni, variazioni,pagamento dei contributi dal 1° aprile si fanno solo per via telematica. Niente sanzioni per il primo periodo a causa delle difficoltà di avvio del sistema.

1) Le istruzioni dell'Inps per colf e badanti

Dal 1° aprile 2011, viaggiano on-line:
• le comunicazioni obbligatorie di assunzione, da effettuare il giorno precedente all’inizio del lavoro;
• le variazioni di indirizzi, le trasformazioni, le proroghe e le cessazione di rapporto di lavoro domestico, da effettuare entro cinque giorni dalla data dell’evento;
• il pagamento dei contributi,da effettuare entro il dieci del mese successivo a quello di scadenza del trimestre solare (10 aprile, 10 luglio, 10 ottobre e 10 gennaio).
L’avvio della nuova procedura ha creato non poche difficoltà sia ai datori di lavoro meno esperti in informatica o privi di computer, sia per le disfunzioni del servizio in via di sperimentazione.
Tenuto conto di tali problematicità, l’INPS ha reso noto che non applicherà nessuna sanzione a coloro che non sono riusciti ad effettuare il versamento dei contributi del 1° trimestre 2011 nei termini dell’11 aprile u.s.
La finalità del nuovo sistema è quella di semplificare e accelerare la gestione dei versamenti e di avere accreditati i contributi sulla posizione del lavoratore in tempi brevi.
Il tradizionale bollettino postale è stato eliminato e, d’ora in poi, i contributi dovuti dal datore di lavoro domestico potranno essere versati esclusivamente tramite:
• soggetti aderenti al circuito “reti amiche”: tabaccherie che espongono il logo “Servizi INPS”, sportelli bancari Unicredit, sito Unicredit per i propri clienti;
• online sul sito internet www.inps.it nella sezione servizi online – per tipologia di utente – Cittadino- pagamento contributi lavoratori domestici, utilizzando la carta di credito per perfezionare il pagamento;
• telefonando al Contact Center numero verde gratuito 8003.164, utilizzando la carta di credito;
• utilizzando il bollettino MAV, pagabile in banca o in posta. Per l’anno 2011 l’INPS sta inviando MAV prestampati con l’importo dei contributi calcolati sulla base delle ore originariamente denunciate. In caso di variazioni che incidano sull’importo da pagare, il datore di lavoro potrà utilizzare il sito web dell’INPS per generare direttamente un nuovo MAV, o telefonare al numero verde per farsene recapitare uno corretto, oppure rivolgersi alle “reti amiche” e provvedere al pagamento con le variazioni necessarie.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 18/10/2021 Artigiani e commercianti: in arrivo gli avvisi bonari 2020

Avvisi bonari INPS per artigiani e commercianti relativi alle rate scadute a maggio e agosto 2020 . Per gli accrediti serve l'istanza di sospensione retroattiva

Artigiani e commercianti: in arrivo gli  avvisi bonari 2020

Avvisi bonari INPS per artigiani e commercianti relativi alle rate scadute a maggio e agosto 2020 . Per gli accrediti serve l'istanza di sospensione retroattiva

Forfettari: il problema dei contributi previdenziali volontari

Le eccedenze di versamento di contributi previdenziali e quelli versati volontariamente sono deducibili solo dal reddito complessivo ai fini Irpef

Codici DMRA , DM10 , RC01 cosa sono?

DMRA è il codice tributo per le note di rettifica INPS esposte nel Cassetto previdenziale aziende

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.