IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 28/02/2006

Banche, stop ai benefici fiscali

Sotto controllo le erogazioni delle banche per fini di pubblica utilità

Commenta Stampa

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 3891 del 22 febbraio 2006 ha delimitato i benefici fiscali alle banche che fanno beneficenza. Infatti le erogazioni liberali sono deducibili soltanto in presenza di determinati presupposti di legge e cioè se sono fatte in favore di specifici soggetti ed entro certe somme di denaro.

Ciò a prescindere dalle direttive della Banca d'Italia. Secondo la giurisprudenza di legittimità, le somme assegnate dalle casse di risparmio a opere di beneficenza e di pubblica utilità, sono fiscalmente deducibili anche quando non siano transitate nel conto dei profitti e delle perdite. Occorre però che ricorra "il requisito soggettivo (tipi di destinatari) e quello oggettivo (limite pecuniario della erogazione)".

Fonte: Italia Oggi


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo Credito imposta Ricerca e Sviluppo 2020 (excel)
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2021-01-31
Modello IVA 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 69,90 € + IVA invece di 74,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Rimborso trasferte 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 29,89 € + IVA invece di 34,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-02-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE