HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE

/

SPLIT PAYMENT: PROFESSIONISTI ESCLUSI

1 minuto, Redazione , 16/07/2018

Split payment: professionisti esclusi

Split payment 2018: esclusi i professionisti con ritenuta. A prevederlo il cd. decreto dignità

Approvato nel consiglio dei Ministri n.8 di lunedì 2 luglio 2018, il Decreto legge cd "dignità" che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale solo il 13 luglio a causa di rinvii e rimandi. Per quanto riguarda le semplificazioni fiscali, il decreto ha previsto che:

  • in merito al redditometro, che il MEF possa emanare il decreto che individua gli elementi indicativi di capacità contributiva dopo aver sentito l’ISTAT e le associazioni maggiormente rappresentative dei consumatori per gli aspetti riguardanti la metodica di ricostruzione induttiva del reddito complessivo in base alla capacità di spesa ed alla propensione al risparmio dei contribuenti. Invece, il decreto ministeriale il 16 settembre 2015, attualmente vigente non ha più effetto per i controlli ancora da effettuare sull’anno di imposta 2016 e successivi.
  • in merito allo spesometro, termini di invio slittati per coloro che optano per l’invio a cadenza semestrale, rispettivamente
    • al 30 settembre del medesimo anno per il primo semestre
    • al 28 febbraio dell’anno successivo per il secondo semestre.
  • in merito alla scissione dei pagamenti, l'abolizione dello split payment per le prestazioni di servizi rese alle PA i cui compensi sono assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di imposta o a titolo di acconto ai sensi dell’articolo 25 del DPR 600/1973.

In particolare, in merito a questo ultimo punto, l'articolo 11 del DL punta a ripristinare il regime vigente prima della cd. manovra correttiva 2017 (DL 50/2017) che aveva esteso l'obbligo della scissione dei pagamenti a tutti i soggetti operanti con le Pubbliche Amministrazioni e con i soggetti obbligati all'utilizzo dello split payment, compresi i professionisti con ritenuta alla fonte a titolo d'acconto o di imposta sul reddito.

Pertanto, i professionisti potranno rilasciare fattura secondo le modalità ordinarie, mentre i soggetti sottoposti a split payment che ricevono tali fatture dai professionisti dovranno 

  • applicare le ritenute
  • liquidare l'IVA al fornitore.

Ti potrebbe interessare l'e-book  Decreto Sostegni (eBook 2021)

Tag: LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE SPLIT PAYMENT IVA 2022 SPLIT PAYMENT IVA 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE · 25/10/2022 Contratto a tempo determinato 2022: tutte le regole

Regole ordinarie e ultime novità sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI , i nuovi obblighi di trasparenza

Contratto a tempo determinato 2022: tutte le regole

Regole ordinarie e ultime novità sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI , i nuovi obblighi di trasparenza

DL Semplificazioni: le novità su correzione degli errori di bilancio

Il criterio di derivazione rafforzata applicabile alla correzione degli errori di bilancio OIC 29 (probabilmente) dal periodo d'imposta in corso: le novità del DL Semplificazione

Contratto somministrazione di lavoro dopo il Decreto Dignità

Riepilogo della normativa sul contratto di somministrazione di lavoro e novità del Decreto Dignità 2018 - La circolare ministeriale 17 2018

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.