Rassegna stampa Pubblicato il 21/04/2005

Diritti CdC, fino al 20 luglio ravvedimento per due anni

Tempo di lettura: 0 minuti

Il ravvedimento per il diritto annuale

Il decreto interministeriale (Attività produttive Economia) n° 54 del 27 gennaio 2005 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 90 del 19 aprile provvede, tra l'altro, a riordinare le regole per i ravvedimenti derivanti da ritardi e omissioni nei pagamenti dei diritti annuali delle Camere di commercio. Le sanzioni in caso di ravvedimenti (già previsti dal decreto legislativo 472/ 97) sono ridotte a un ottavo per chi paga entro 30 giorni dalla scadenza e a un quinto quando il conto viene saldato entro un anno. Sanzioni e interessi si versano contestualmente al diritto annuale con il modello F24 e con il codice tributo 3850.

Ti potrebbe interessare il foglio di calcolo Ravvedimento operoso 2020 - Foglio di calcolo excel per determinare gli importi dovuti in caso di ravvedimento operoso e stampa F24, aggiornato con il tasso di interesse 2020.
Guarda anche tutti i prodotti e utilità contenuti nella sezione Difendersi dal Fisco

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)