Rassegna stampa Pubblicato il 21/01/2004

Per gli autonomi saltuari iscrizione sopra i 5mila Euro

Per gli autonomi saltuari iscrizione sopra i 5mila Euro

Il 2004 porta con sé anche l'obbligo di iscrizione alla gestione separata dell'Inps, per i lavoratori autonomi occasionali e per gli incaricati alle vendite a domicilio. Questo adempimento scatta sempre dal 1° gennaio 2004, soltanto quando il reddito annuo derivante da tale attività risulti superiore all'importo di 5mila euro.
Per il versamento dei contributi si seguono le modalità e i termini fissati per i collaboratori coordinati e continuativi.
Si ricorda che l'articolo 61, comma 2, del Dlgs 276 del 10 settembre 2003 considera come lavoro occasionale quel rapporto di lavoro la cui durata complessiva non può essere superiore a trenta giorni nel corso dell'anno solare, con un medesimo committente, e con compenso complessivo per lo svolgimento della prestazione non superiore a 5mila euro.

Ti puo interessare il volume "Paghe e contributi "di A. Gerbaldi (libro di carta - Maggioli editore) e l'ebook aggiornato "Pensioni 2019" di L. Pelliccia 

Segui il Dossier gratuito Voucher e lavoro occasionale con tutte le novità e gli approfondimenti.

Ti potrebbe interessare anche l'e-book  Nuovi voucher lavoro occasionale, co.co.co, intermittente

E' disponibile anche la pratica scheda informativa  "Contratto prestazione occasionale

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)