HOME

/

LAVORO

/

CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2022

/

CONTRATTI COMMERCIO: 700 EURO IN PIU NELLE BUSTE PAGA 2023

Contratti commercio: 700 euro in piu nelle buste paga 2023

Ecco l'accordo-ponte con tutte le organizzazioni datoriali per aumenti in busta paga e una tantum 2023 ai lavoratori del commercio in attesa del rinnovo dei CCNL

Ascolta la versione audio dell'articolo

Le organizzazioni sindacali del settore commercio Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs,  e le organizzazioni datoriali  Confcommercio, Federdistribuzione, Confesercenti ee Associazioni delle cooperative   hanno raggiunto ieri  12 dicembre 2022 uno storico accordo  per una revisione delle retribuzioni dei lavoratori delle aziende  del settore commercio aderenti  i cui contratti attendono da anni il rinnovo.

E' stato messo   a punto infatti un  protocollo d’intesa comune che interviene intanto  sugli aspetti economici prevedendo:

  1. un importo una tantum  di 350 euro lordi  (al IV livello, da riparametrare per gli altri)
  2. un acconto sull’aumento delle retribuzioni a  partire dal 2023 

In particolare, l'una tantum sarà riconosciuta come segue:

  •  200 euro con la retribuzione di gennaio 2023 e 
  • 150  euro nella busta paga  di marzo. 

Le retribuzioni aumenteranno invece da aprile 2023 con 30 euro  mensili per la paga base.  

Nel complesso quindi per la paga base del livello medio  ci  dovrebbero essere  entro fine 2023 circa 710  euro in più.

Come detto si tratta di un anticipo sugli aumenti che saranno definiti con i  singoli rinnovi contrattuali. Si ricorda  infatti che nel settore esistono 4 contratti rappresentativi, ognuno governato da accordi che fanno riferimento alle specificità delle diverse associazioni: 

  • Confcommercio, 
  • Federdistribuzione, 
  • Confesercenti e 
  • Cooperative.

 Tutti i CCNL sono scaduti dal 2019 e  le trattative per il loro rinnovo sono state interrotte dalla pandemia e dalle conseguenze economiche del caro energia e della guerra in Ucraina. E' stato concordato che  i negoziati riprendano a gennaio 2023.

Il comunicato sindacale condiviso  afferma che  “L’obiettivo di arrivare ad un rinnovo compiuto in tempi brevi è adesso la priorità – spiegano Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs – quanto definito nell’accordo è solo un primo passo assolutamente parziale, già a gennaio i primi incontri per il negoziato”.

Guido Lazzarelli, direttore politiche del lavoro e del welfare di Confcommercio, l'organizzazione numericamente piu diffusa, spiega che si tratta di «un accordo ponte dove il primo pilastro è l’erogazione delle somme per contribuire a respingere l’inflazione e a dare un segnale di buone relazioni sindacali  e di contrasto al dumping contrattuale».

Per approfondire abbiamo a disposizione ebook in pdf  e manuali di carta dedicati al lavoro che potrebbero interessarti, in particolare ti segnaliamo:

Inoltre scopri le nostre Guide dedicate alle pratiche in materia di lavoro, come:

Segui sempre il Dossier CCNL e Tabelle retributive per altre notizie e approfondimenti in materia contrattuale.

Tag: CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2022 CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2022 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2022 · 02/02/2023 CCNL commercio terziario: ecco il rinnovo di Conflavoro PMI

Tabella minimi in busta paga e altre novità del contratto collettivo Commercio, Terziario, Distribuzione e Servizi di Conflavoro PMI CONFSAL 2023-2026

CCNL commercio terziario: ecco il rinnovo di Conflavoro PMI

Tabella minimi in busta paga e altre novità del contratto collettivo Commercio, Terziario, Distribuzione e Servizi di Conflavoro PMI CONFSAL 2023-2026

CCNL Studi e assicurazioni CISAL: aumenti 2023

Rinnovo economico del contratto nazionale Studi professionali e agenzie di assicurazione Anpit, Confimprenditori, Unica, Cisal terziario, firmato il 17 gennaio 2023

CCNL  Anaste assistenza terza età: rinnovo firmato (e contestato)

Rinnovato il ccnl per le strutture assistenziali per la terza età Anaste 2020-2022 ma senza la firma delle sigle sindacali piu rappresentative. Vediamo gli aumenti

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.