HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

MODELLO UNIRETE: LE REGOLE DI UTILIZZO PER DISTACCHI E RETI "SOGGETTO"

Modello Unirete: le regole di utilizzo per distacchi e reti "soggetto"

L'ispettorato del lavoro chiarisce le casistiche di utilizzo del modello Unirete per le comunicazioni telematiche nei contratti di rete e per i distacchi

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il modello Unirete è utilizzabile non solo nell'ambito di un contratto di rete ma anche per  i casi di soggetti che operano in regime di codatorialità. Negli altri casi di distacco resta valido il Modello UNILAV.

 Lo ha chiarito l'ispettorato nazionale del lavoro , nella nota 1229 2022 pubblicata ieri 16 giugno 2022, a seguito di richieste pervenute dalle sedi territoriali.

 La risposta viene fornita in accordo con l'ufficio legislativo del Ministero del Lavoro  e si occupa anche del caso delle Reti " soggetto" , per le quali è comunque necessario l'accordo di codatorialità.

Vediamo piu in dettaglio le indicazioni fornite dall'Ispettorato.

Comunicazione Unirete e lavoratori in distacco

Il D.M. n. 205 del 29 ottobre 2021 ha recentemente modificato   “le modalità di comunicazione dei lavoratori in  distacco ai sensi dell’articolo 30, comma 4-ter del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, e successive  modificazioni nell’ambito di un contratto di rete” (art. 1, comma 2).

L'interpretazione dell'INL in merito afferma che:

  1.   il modello Unirete va utilizzato 
    • sia nel caso  di  lavoratore in regime di  codatorialità distaccato presso una impresa appartenente alla rete  quindi  non co-datore di lavoro,   
    • che  per  distacchi in impresa non appartenente alla rete ,  mentre invece
  2.  per i  distacchi di lavoratori  non in codatorialità occorre utilizzare il modello Unilav tradizionale.

Comunicazione Unirete e Reti “soggetto”

L'inl afferma che, dato che la “rete soggetto”, risultando giuridicamente autonoma e distinta rispetto alle aziende  in rete ha la facoltà di assumere direttamente dipendenti  per gli obiettivi prefissati ,  solo  se le parti contraenti  firmano un accordo di codatorialità,   le aziende in rete potranno  impiegare:

  • sia  i lavoratori in forza alla rete soggetto, 
  • che i dipendenti delle altre imprese retiste,

 ottemperando agli obblighi di comunicazione  tramite il modello Unirete.

Viene anche sottolineato l'obbligo di individuazione dell’impresa di riferimento ai fini dell’inquadramento previdenziale e assicurativo,  con i criteri criteri fissati all’art. 3 del D.M..  relativi ad esempio alla gestione dello libro unico e  dei flussi UniEmens.

Tag: UNIEMENS_LUL_ADEMPIMENTI UNIEMENS_LUL_ADEMPIMENTI LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 23/09/2022 Contributo Consap periti assicurativi 2022

Dissato l'importo del contributo di gestione CONSAP da parte dei periti assicurativi per l'anno 2022

Contributo Consap periti assicurativi 2022

Dissato l'importo del contributo di gestione CONSAP da parte dei periti assicurativi per l'anno 2022

Restituzione debiti pensionistici tramite compensazione: l'Agenzia chiarisce

Restituzione delle somme erogate a titolo di trattamento pensionistico - Art 10, c. 1, lettera d-bis) Tuir: ok alla compensazione debiti lordi e crediti netti

FIS 2022: pubblicato il decreto con le regole

Pubblicato ieri il Decreto attuativo della riforma del Fondo di Integrazione Salariale (FIS) prevista dalla legge di bilancio 2022. Una sintesi delle regole in vigore

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.