HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

VOLONTARIATO E COMPATIBILITÀ CON RAPPORTO DI LAVORO: CHIARIMENTI DAL MINISTERO

Volontariato e compatibilità con rapporto di lavoro: chiarimenti dal Ministero

Compatibile il lavoro e il volontariato effettuati in un comitato Regionale ed un ente appartenente alla stessa rete nazionale? Il ministero risponde nella nota 34-2022

Con nota n. 34/4011 del 10 marzo 2022 il Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti in merito al regime di incompatibilità tra volontario e rapporto di lavoro, in riferimento all’art. 17, comma 5 Codice di Terzo settore (CTS).

Nel dettaglio, con la richiamata nota ministeriale, si è data risposta al seguente quesito:

-    “se il rapporto di lavoro intercorrente tra un determinato soggetto e un Comitato Regionale "X" sia o meno compatibile con l’attività che il medesimo soggetto svolga in qualità di volontario presso [un ente di base] o un Comitato Regionale  "Y" di diversa Regione appartenente alla medesima rete nazionale, considerata la distinzione esistente tra il datore di lavoro e l'ente presso il quale il volontario opera e la reciproca autonomia”.

Ai fini pratici, si ritiene utile richiamare la disposizione di cui all’articolo 17 comma 5 del Codice del Terzo settore, che sancisce il principio della incompatibilità della qualità di volontario con qualsiasi forma di rapporto di lavoro subordinato e con ogni altro rapporto di lavoro retribuito con l’ente di cui il volontario è socio o associato o tramite il quale svolge la propria attività volontaria (la disposizione prevede solo una deroga limitata però alla legislazione delle province autonome di Trento e Bolzano).

La citata previsione normativa ha, quindi, portata ampia e generalizzata, in quanto fa riferimento a “qualsiasi rapporto di lavoro” e ricomprende anche le entità tramite le quali il socio o associato svolge la propria attività di volontario. 

Inoltre, va coerentemente rapportata al più ampio inquadramento fornito dai commi 2 e 3 dello stesso articolo 17, che mettono in evidenza i requisiti caratterizzanti la figura del volontario, ovvero :

  • la libera scelta, 
  • la personalità, spontaneità, gratuità  della prestazione,
  •  l'assenza di finalità di lucro,

neanche indirette;

 in secondo luogo, si prescrive che l'attività del volontario non possa essere retribuita in alcun modo, vietando altresì rimborsi spese di tipo forfetario.

In altri termini, l'attività di volontariato esula da qualunque vincolo di natura obbligatoria.

Il volontario (v. Corte dei conti, deliberazione sez. autonomie n. 26 del 24/11/2017) deve potersi sentire sempre libero di recedere dalla propria scelta, revocando in qualsiasi momento la disponibilità dimostrata, senza condizioni o penali, poiché la sua attività risponde esclusivamente ad un vincolo morale. 

Al contempo, infine, il citato articolo 17 comma 5 intende assicurare una tutela del lavoratore da possibili abusi legati ad attività che non rispondono alle caratteristiche sopra delineate della volontarietà.

La risposta del Ministero:  lavoro possibile per il volontario in  altra struttura

Tornando al caso di specie sottoposto all’attenzione del Ministero, si può affermare come tali disposizioni richiamate devono necessariamente essere poste in relazione con la profilazione organizzativa in cui ciascuna delle entità componenti di una struttura complessa  - come una rete associativa o un analogo ente associativo di secondo livello - sono caratterizzati, anche sotto il profilo statutario, da autonomia organizzativa, amministrativa, patrimoniale e operativa.

Di conseguenza, sotto il profilo formale non appare ravvisabile una situazione di contrarietà della situazione prospettata rispetto al dettato dell'art. 17, comma 5 del Codice del Terzo settore, considerato che l’ente datore di lavoro e l’ente che si avvale dell'operato volontario, con riferimento alla medesima persona, risultano a tutti gli effetti soggetti distinti e separati. 


Tag: TERZO SETTORE E NON PROFIT TERZO SETTORE E NON PROFIT LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI · 24/06/2022 Part time verticale: bonus in arrivo da 550 euro

Nuova indennità in un emendamento alla conversione del decreto Aiuti per i lavoratori con part time ciclico verticale. Annuncio del Ministro

Part time verticale:  bonus in arrivo da 550 euro

Nuova indennità in un emendamento alla conversione del decreto Aiuti per i lavoratori con part time ciclico verticale. Annuncio del Ministro

Assunzioni: ok in CDM ai nuovi obblighi di comunicazione

Il Governo ha approvato ieri il decreto che recepisce la direttiva europea sulla comunicazioni obbligatorie ai lavoratori sulle condizioni di lavoro.

Consulenti del lavoro: responsabili delle asseverazioni per  i nulla osta

Il decreto semplificazioni affida a CDL e organizzazioni datoriali le verifiche sui requisiti per il nulla osta a richieste di assunzione di extracomunitari

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.