HOME

/

LAVORO

/

LAVORO ESTERO 2022

/

VERIFICHE ESISTENZA IN VITA INPS 2022: DEROGA PER L'UCRAINA

3 minuti, Redazione , 08/06/2022

Verifiche esistenza in vita Inps 2022: deroga per l'Ucraina

Nuove istruzioni sulle verifiche di accertamento dell'esistenza in vita per il pagamento delle prestazioni INPS all'estero: eccezione per i residenti in Ucraina

Come ogni anno INPS aveva reso  note le istruzioni sugli accertamenti di di esistenza in vita dei pensionati residenti all'estero per le annualita 2022-2023 nel messaggio 4659 del 24 dicembre 2021. (vedi paragrafo successivo).

A seguito degli avvenimenti bellici in Ucraina che hanno avuto inizio nello scorso mese di febbraio , l'istituto ha emanato un nuovo messaggio  n. 2301 del 1 giugno 2022 in cui comunica che, su sollecitazione del Ministero del Lavoro,  è prevista la sospensione delle procedure di verifica per i residenti in Ucraina.

In particolare viene specificato che  la situazione  nel territorio ucraino rende  difficile effettuare gli specifici adempimenti previsti  per le  Rappresentanze diplomatiche o i pubblici funzionari abilitati come  “testimoni accettabil" e  per i Patronati qundi,  anche nell'ottica di evitare situazioni di rischio per l'incolumità dei cittadini,   l'INPS non sospenderà i pagamenti delle pensioni intestate ai residenti nel territorio ucraino che non abbiano completato il processo di accertamento dell’esistenza in vita, a partire dalla prossima rata di agosto 2022.

Non si ricorrerà, , neanche alla localizzazione del pagamento aggiuntivo della rata di luglio 2022 allo sportello delle locali agenzie di Western Union.

I sopraindicati pensionati che risultano non avere completato il processo di verifica saranno ricompresi in una delle prossime campagne di accertamento dell’esistenza in vita.

Verifiche accertamento esistenza in vita 2022-2023

Le procedure di  verifica sono affidate ancora  Citibank NA (di seguito, anche Banca), quale fornitore del servizio di pagamento delle pensioni al di fuori del territorio nazionale. La tempistica  e l'articolazione delle Aree geografiche interessate  ha subito una modifica  anche alla luce della  situazione epidemiologica da COVID-19 e delle misure restrittive adottate dai vari Paesi, riguardo alla presentazione delle attestazioni richieste per la prova dell’esistenza in vita.

 Si conferma la suddivisione in due fasi  distinte:

  1. la prima fase, riferita all’anno 2022, che si svolgerà da febbraio 2022 a giugno 2022, riguarderà i pensionati residenti nel Continente americano, Asia, Estremo Oriente, Paesi scandinavi, Stati dell’Est Europa e Paesi limitrofi Citibank curerà la spedizione delle richieste di attestazione dell’esistenza in vita a partire dal 7 febbraio 2022 e i pensionati dovranno far pervenire le attestazioni entro il 7 giugno 2022. Nel caso in cui l’attestazione non sia prodotta, il pagamento della rata di luglio 2022, laddove possibile, avverrà in contanti presso le agenzie Western Union (di seguito, anche Partner) del Paese di residenza. In caso di mancata riscossione personale o produzione dell’attestazione di esistenza in vita entro il 19 luglio 2022, il pagamento delle pensioni sarà sospeso a partire dalla rata di agosto 2022.
  2. La seconda fase della verifica, che si svolgerà da settembre 2022 a gennaio 2023, riguarderà i pensionati residenti in Europa, Africa e Oceania. Le comunicazioni saranno inviate ai pensionati a partire dal 14 settembre 2022 e i pensionati dovranno far pervenire le attestazioni di esistenza in vita entro il 12 gennaio 2023. Nel caso in cui l’attestazione non sia prodotta, il pagamento della rata di febbraio 2023, laddove possibile, avverrà in contanti presso le agenzie Western Union del Paese di residenza. In caso di mancata riscossione personale o produzione dell’attestazione di esistenza in vita entro il 19 febbraio 2023, il pagamento delle pensioni sarà sospeso a partire dalla rata di marzo 2023.

L'istituto sottolinea  che, al fine di ridurre il rischio di pagamenti di prestazioni dopo la morte del beneficiario e in una logica di prevenzione delle criticità  alcuni pensionati potranno essere interessati dalla verifica generalizzata dell’esistenza in vita, indipendentemente dalla propria area geografica di residenza o domicilio.  

Il messaggio dettaglia poi le diverse modalità di comunicazione e i casi di esclusione. 

Di seguito una tabella riassuntiva delle aree e scadenze interessate:

AREE GEOGRAFICHELIMITE TEMPORALE VERIFICHETEMPISTICA RISCOSSIONE IN CONTANTITEMPISTICA SOSPENSIONE DEI PAGAMENTI
America, Asia, Estremo Oriente, Paesi scandinavi, Stati dell'Est europa e paesi limitrofi - ESCLUSA UCRAINAda febbraio a giugno 2022luglio 2022agosto 2022
Europa Africa  e Oceaniada settEmbre 2022 a gennaio 2023febbraio 2023marzo 2023


Ti potrebbe interessare il completo  ebook Pensioni 2022 di L. Pelliccia (PDF di 188 pagine)

Per il calcolo dell’adeguamento delle pensioni per il 2023 con i criteri previsti dall’art. 56 del Disegno di Legge della Manovra di Bilancio ti segnaliamo il tool in excel "Adeguamento pensioni 2023".


Tag: PENSIONI 2023 PENSIONI 2023 LAVORO ESTERO 2022 LAVORO ESTERO 2022 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2022 · 03/11/2022 Agevolazione Rientro cervelli: un esempio di dichiarazione dei redditi

Agevolazione fiscale rientro dei cervelli in Italia e dichiarazione dei redditi in caso di cu estera e cu italiana: riepilogo dei requisiti per beneficiarne

Agevolazione Rientro cervelli: un esempio di dichiarazione dei redditi

Agevolazione fiscale rientro dei cervelli in Italia e dichiarazione dei redditi in caso di cu estera e cu italiana: riepilogo dei requisiti per beneficiarne

Regime impatriati ok anche con  cariche amministrative nel Gruppo

Risposta ad interpello n. 524 del 25 ottobre 2022: regime applicabile anche in gruppo multinazionale mantenendo cariche amministrative in aziende controllate

Il regime fiscale degli impatriati 2022: ultimi chiarimenti

Il regime fiscale degli impatriati alla luce delle ultime risposte dell’Agenzia delle Entrate

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.