HOME

/

FISCO

/

LEGGE DI BILANCIO 2023

/

GIUDICI ONORARI: OK ALLA STABILIZZAZIONE IN LEGGE DI BILANCIO

2 minuti, Redazione , 03/01/2022

Giudici onorari: ok alla stabilizzazione in legge di bilancio

Prevista la regolarizzazione dei magistrati onorari con la legge di bilancio 2022 che sana una infrazione UE. Prova di valutazione da superare

Confermata nella versione definitiva della legge di bilancio (Legge 234 del 30.12.2021) la  stabilizzazione  dei magistrati onorari   con un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, previa verifica delle competenze a cura del CSM .

E' la novità inserita da un emendamento del ministero della Giustizia alla legge di bilancio  che risponde ad una  procedura di infrazione contro l'italia recentemente aperta dall’Europa.

La Corte di Giustizia europea  ha segnalato infatti con una lettera dello scorso 15 luglio l'irregolarita dell'inquadramento attuale  per  gli oltre 6000  giudici di pace,vice procuratori, giudici onorari  ai quali è  affidato quasi il 40% dei procedimenti civili e più del 50% di quelli penali ; ne raccomanda quindi  l'inquadramento in una forma di lavoro a tempo indeterminato.

L'emendamento prevede  però che i professionisti debbano essere confermati  attraverso una procedura di valutazione (colloquio + prova scritta ) obbligatoria ,  nel senso che  chi non vorra o non la superera decadra dal servizio   e riceverà una sorta di buonuscita parametrata al servizio prestato ma non superiore a 50mila euro lordi.

Magistrati onorari: la procedura di stabilizzazion

Le prove saranno  differenziate sulla base dell'anzianità di servizio  per:

  • magistrati onorari con oltre 16 anni di servizio,
  • magistrati  con anni di servizio tra 12 e 16 e
  • magistrati con meno di 12 anni di servizio.

Le prove saranno valutate da  Presidente del tribunale o da un suo delegato, da un magistrato o e da un avvocato iscritto all’albo speciale dei patrocinanti davanti alle magistrature superiori .

Per coloro che supereranno la prova si potrà scegliere tra

  • un rapporto di lavoro eslusivo con remunerazione fissa, comprensiva di tredicesima, equivalente a quella di un funzionario con posizione economica (F1, F2 o F3) diversa a seconda  degli  anni di servizio, a cui aggiungere un’indennità giudiziaria (intorno ai 2mila euro al mese. 
  • un rapporto di lavoro non esclusivo , per il quale  la remunerazione sarebbe di circa 1500  euro, perche non è prevista   l'indennità .

Per chi non fa richiesta o non supera la prova prevista una liquidazione massima di 50mila euro.

 Per il 2023 la spesa preventivata sarebbe di quasi 20 milioni, per salire l’anno successivo a 54,5 milioni e nel 2025 a 78,6 milioni.

La norma non era stata accolta favorevolmente   Consulta della magistratura onoraria che con una lettera alla miniisra della Giustizia a Cartabia e alla Commissione europea ne  contestava   molti aspetti tra cui:

  •  la procedura di valutazione  che non risponde alle obiezioni della Corte di Giustizia UE  
  • la presenza nella Commissione esaminatrice di componenti dell’avvocatura, aspetto che contrasta con il  principio di autonomia e indipendenza della magistratura
  • il  trattamento economico che dovrebbe essere comparabile a quello dell ’omologo professionale  e non parametrato con quelllo di un funzionario amminitrativo
  • il fatto che non è prevista una prospettiva di crescita. 
  • la rinuncia ai diritti pregressi come quello alle ferie o quelli previdenziali.


Tag: LEGGE DI BILANCIO 2023 LEGGE DI BILANCIO 2023 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CORSI ACCREDITATI PER COMMERCIALISTI E REVISORI LEGALI 2022 · 30/01/2023 Cassa Commercialisti: no a stralcio e definizione agevolata

Con un comunicato del 26 gennaio la Cassa Commercialisti spiega le ragioni della mancata adesione alle misure agevolative della Legge di Bilancio 2023

Cassa Commercialisti: no a stralcio e definizione agevolata

Con un comunicato del 26 gennaio la Cassa Commercialisti spiega le ragioni della mancata adesione alle misure agevolative della Legge di Bilancio 2023

Detrazione 50% dell'IVA per acquisto di abitazioni green

Le novità della legge di bilancio 2023 sugli acquisti immobiliari di classe green ceduti dalle imprese costruttrici

ZFU Sisma Centro Italia: agevolazioni previdenziali 2023

Prime istruzioni sulle agevolazioni di natura previdenziale previste dalla legge di bilancio 2023 per la “Zona Franca Urbana Sisma Centro Italia”

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.