E Book

Autofatture (eBook 2022)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,92

E Book

Acquistare immobili all'asta (eBook)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,90
HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

AGEVOLAZIONI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI AUTISTICI DECRETO FIRMATO

Agevolazioni per assunzione di lavoratori autistici decreto firmato

In corso di pubblicazione il decreto ministeriale sugli incentivi per le start up che impieghino lavoratori con disturbi dello spettro autistico

E' stato firmato dal ministro del Lavoro  Orlando nei giorni scorsi,  il Decreto interministeriale che definisce le modalità attuative del beneficio fiscale e contributivo previsto per favorire l'integrazione sociale e lavoratoriva delle persone  con disturbi dello spettro autistico. Ne dà  notizia un comunicato sul sito ministeriale.

La misura era contenuta nel decreto Fisco lavoro  146/2021  prevedeva :

  • l'inquadramento come  start up innovativa a vocazione  sociale,
  •  un  incentivo economico del 70 per cento della retribuzione  per i datori di lavoro e
  •  la  non imponibiltà fiscale  dello stipendio per il lavoratore

L'incentivo per i datori di lavoro è stato oggetto di richiesta di autorizzazione alla Commissione europea da parte del Ministero del lavoro  

Per le startup in questione sono richiesti i seguenti requisiti:

  •     residenza in Italia;
  •     costituzione da non più di 60 mesi;
  •     impiego di lavoratori con disturbi dello spettro autistico, quali dipendenti o collaboratori, per un periodo di almeno un anno, in proporzione uguale o superiore ai due terzi della forza lavoro complessiva.

Le agevolazioni per le assunzioni di lavoratori autistici

Il testo del decreto interministeriale  prevede che la retribuzione dei lavoratori con i predetti requisiti, non concorra alla formazione del reddito imponibile complessivo del lavoratore ai fini fiscali e contributivi. I datori di lavoro saranno tenuti comunque a inviare le  denunce mensili per la valorizzazione dell'estratto contributivo dei lavoratori. 

Per i lavoratori che ricevano dall'inps assegno o pensione di invalidità,  tali prestazioni sono sospese per il periodo di assunzione  nel caso venga superato il limite reddituale previsto dalla legge.

Il lavoratore sarà tenuto a comunicare, entro 30 giorni dall'assunzione, la variazione della propria situazione reddituale e in caso di accertamento da parte delle autorità ci dell'eventuale indebita fruizione è previsto il recupero del relativo importo. 

La  legge  specificava anche  altri aspetti retributivi e di imposizione fiscale (si attende il testo integrale del decreto per la conferma):

 La retribuzione dei lavoratori assunti da una start-up a vocazione sociale dovrà essere  costituita da una parte non inferiore al minimo tabellare previsto, per il rispettivo livello di inquadramento, dal contratto collettivo applicabile e da una parte variabile, consistente in trattamenti collegati a obiettivi o parametri di rendimento concordati tra le parti. 

Gli utili di esercizio derivanti dall’attività di impresa della start-up a vocazione sociale non sono imponibili ai fini delle imposte sul reddito e dell’ IRAP per cinque esercizi successivi alla data di inizio di attività.

Il Decreto interministeriale è stato trasmesso per la firma di concerto al Ministero dell'Economia e delle Finanze e verrà successivamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Start up innovative a vocazione sociale

Ricordiamo che  attualmente le start up innovative a vocazione sociale   sono una particolare categoria di startup, disciplinata dall’articolo 25 comma 4 D.L. 179/2012 Tali società operano  in via esclusiva nei settori definiti dal D.Lgs. 155/2006 ossia :

  • assistenza sociale e  sanitaria, 
  •  educazione istruzione e formazione
  •  tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, 
  • valorizzazione del patrimonio culturale, turismo sociale, 
  • formazione universitaria e post-universitaria, ricerca ed erogazione di servizi culturali, formazione extra-scolastica finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica ed al successo scolastico e formativo,  e infine 
  • servizi strumentali alle imprese sociali

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ PMI - START UP E CROWDFUNDING PMI - START UP E CROWDFUNDING

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

MATERNITÀ, FAMIGLIA, CONCILIAZIONE VITA-LAVORO · 30/11/2022 Finanziaria 2023 nel congedo parentale indennità all'80% per un mese

Novità in legge di bilancio: non un mese in più ma indennizzo più alto per un mese, solo per la madre. Vediamo meglio di cosa si tratta:

Finanziaria 2023 nel congedo parentale indennità all'80% per un mese

Novità in legge di bilancio: non un mese in più ma indennizzo più alto per un mese, solo per la madre. Vediamo meglio di cosa si tratta:

Esonero contributivo parità di genere: ecco le  regole

Ecco il decreto con le modalità di applicazione delle agevolazioni per i datori di lavoro che conseguono la certificazione sulla parità di genere in azienda. Necessario fare domand

Pensioni 2023: cosa prevede la Finanziaria

Le novità sulle pensioni nella bozza aggiornata della legge di bilancio: stretta su Opzione Donna, Quota 103 a 62 anni,sconto contributivo per chi resta, cambia la rivalutazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.