HOME

/

FISCO

/

LEGGE DI BILANCIO 2022

/

BONUS EDILIZI: TORNA LO SCONTO IN FATTURA FINO AL 2023. ECCO LE NUOVE IPOTESI

Bonus edilizi: torna lo sconto in fattura fino al 2023. Ecco le nuove ipotesi

Legge di bilancio 2022: ecco le probabili proroghe per superbonus e altri bonus edilizi contenuti nella bozza approvata dal Cdm. Cambio di rotta sullo sconto in fattura.

I tavoli tecnici e politici che si stanno riunendo per il testo definitivo della Legge di Bilancio 2022 potrebbero portare novità per i bonus edilizi.

Nella prima bozza della legge si parlava di una abolizione dello sconto in fattura per i vari bonus eccetto che per il Superbonus, invece le consultazioni starebbero portando ad un cambio di rotta.

Pare che il MEF stia preparando un nuovo testo che prevede le due opzioni alternative di utilizzo dei bonus per un altro triennio.

Dalle indiscrezioni risulterebbe che obiettivo del testo modificato, sia quello di prorogare il sistema introdotto per il biennio 2020-2021 dal Decreto Rilancio (articolo 121 del Dl 34/2020), che aveva previsto sconto in fattura e cedibilità del credito per:

  • recupero del patrimonio edilizio, 
  • interventi di efficienza energetica,
  • misure antisismiche, 
  • recupero o restauro delle facciate,
  • installazione di impianti fotovoltaici o di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Ricordiamo che il Consiglio dei Ministri ha approvato e diffuso la bozza della Legge di Bilancio 2022 contenente tra le altre, sostanziose novità per il superbonus 110%. Prima fra tutte appunto c'era l'eliminazione dello sconto in fattura/cessione del credito per i bonus edilizi che scadrà il 31 dicembre 2021, tranne che per il superbonus 110%, tema sul quale si sta ancora dibattendo e dovrebbe portare ad una retromarcia.

Visita il Focus dedicato a Superbonus 110 e Ristrutturazioni

Superbonus 110 e proroghe nella bozza della legge di Bilancio 2022

  • per gli interventi effettuati dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera b), (art 119 dl n 34/2020) per i quali, alla data del 30 settembre 2021, risulti effettuata la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA), ovvero, per quelli comportanti la demolizione e la ricostruzione degli edifici, di cui  risultino avviate le relative formalità amministrative per l’acquisizione del titolo abilitativo, la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022. 
  • per gli interventi effettuati dai condomini e dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera a), compresi quelli effettuati su edifici oggetto di demolizione e ricostruzione di cui all'articolo 3, comma 1, lettera d), del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, la detrazione spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2025:
    • nella misura del 110 per cento per quelle sostenute entro il 31 dicembre 2023, 
    • del 70 per cento per quelle sostenute nell’anno 2024 
    • del 65 per cento per quelle sostenute nell’anno 2025
  • per gli interventi effettuati su unità immobiliari adibite ad abitazione principale dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera b), che hanno un valore ISEE, non superiore a 25.000 euro annui, la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022. 
  • per gli interventi effettuati dagli ICIAP (soggetti di cui al comma 9, lettera c), e dalle cooperative di cui al comma 9, lettera d), per i quali alla data del 30 giugno 2023 siano stati effettuati lavori per almeno il 60 per cento dell'intervento complessivo, la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023.”
  • verrebbe inoltre eliminato il superbonus per le case unifamiliari

Ti potrebbe interessare il software Superbonus Calcolo del beneficio + Checklist Conformità 

Bonus edilizi e proroghe nella bozza della legge di bilancio 2022

Si ipotizza una proroga al 31 dicembre 2024 per:

  • sismabonus 50%
  • ecobonus 65%
  • bonus mobili con riduzione della spesa a 5.000 euro (attualmente 16.000)
  • bonus verde

Per il bonus facciate verrebbe invece prevista la proroga all’anno 2022, ma con una riduzione della detrazione dal 90% al 60%.

Potrebbero interessarti gli e-book su Casa, Edilizia, Immobili, Ristrutturazioni

Tag: LEGGE DI BILANCIO 2022 LEGGE DI BILANCIO 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2022 · 20/07/2022 Sgravio cooperative da aziende in crisi: ecco le istruzioni

Tutti i dettagli e istruzioni INPS per la fruizione dello sgravio contributivo totale per le nuove cooperative (workers' buy out) a partire dal flusso di competenza agosto 2022

Sgravio cooperative da aziende in crisi: ecco le istruzioni

Tutti i dettagli e istruzioni INPS per la fruizione dello sgravio contributivo totale per le nuove cooperative (workers' buy out) a partire dal flusso di competenza agosto 2022

Credito d'imposta beni strumentali 4.0: nuove aliquote per il 2022 nel decreto Aiuti

Nuove aliquote del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi “Transizione 4.0”: un quadro di sintesi delle novità del Dl Aiuti e della Legge di Bilancio 2022

Pensione giornalisti: dal 1 luglio domande all' INPS

Ecco le istruzioni per le domande di pensione dei giornalisti dipendenti INPGI assorbiti da INPS, a partire dal 1 luglio 2022.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.