HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

SANATORIA LAVORO DOMESTICO: NUOVE INDICAZIONI INPS

1 minuto, Redazione , 21/07/2021

Sanatoria lavoro domestico: nuove indicazioni INPS

Chiarimenti in merito alla comunicazione obbligatoria dello sportello unico immigrazione e altre anomalie ai fini dell'emersione del lavoro domestico. Messaggio INPS 2614 2021

Ascolta la versione audio dell'articolo

Inps risponde con il Messaggio n. 2614 del 15 luglio 2021, a seguito di richieste di chiarimenti, in merito alle procedure di emersione del lavoro irregolare, norma istituita dall'articolo 103 del DL n. 34/2020, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 77/2020. 

In particolare il messaggio chiarisce gli adempimenti necessari in caso di:

  • domande di emersione presentate per lavoratori extracomunitari per le quali non risulti trasmessa la Comunicazione Obbligatoria allo Sportello Unico dell'Immigrazione della Prefettura ( il datore di lavoro deve sollecitare l'invio all'INPS o chiedere la motivazione del mancato invio)
  • gestione esiti  della procedura d'emersione: INPS ricorda che se si tratta di cittadini extracomunitari è lo Sportello unico a comunicare all'INPS la conclusione della procedura mentre per i cittadini italiani e comunitari la competenza è dell'INPS. Per i  cittadini stranieri, se il SUI comunica che l'esito è positivo, l'INPS procederà alla trasformazione del rapporto di lavoro da provvisorio a definitivo. Invece se l'esito è negativo è necessario distinguere se vi sia stata o meno attività lavorativa. Nel primo caso il rapporto di lavoro deve cessare alla data del provvedimento oppure all'ultimo sabato coperto da contribuzione. Se non vi è stata attività lavorativa  l'eventuale contribuzione sarà annullata  senza possibilità di rimborso e successivamente si potrà respingere il rapporto di lavoro
  • gestione subentro nel rapporto di lavoro:  in caso di interruzione  per cause di forza maggiore come ad esempio il decesso dell'assistito oppure del datore di lavoro, può subentrare un componente familiare, anche modificando il rapporto di lavoro, purché l'attività rientri in uno dei settori  previsti. Invece nel caso in cui il subentro sia dovuto non a causa di forza maggiore  ma perchè l'assunzione con il primo datore non è più necessaria  il nuovo datore di lavoro deve presentare la CO di assunzione entro il giorno precedente l'inizio dell'attività, secondo la normativa vigente, mentre il lavoratore ed il datore di lavoro che aveva avanzato l'istanza di emersione saranno convocati presso il SUI per il perfezionamento della  cessazione;

L'istituto si occupa infine delle trasformazioni del rapporto di lavoro ordinario in rapporto di lavoro in emersione e delle  istruzioni per la gestione delle domande di emersione multiple. 

Allegato

Messaggio INPS 2614 2021

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO STRANIERI IN ITALIA STRANIERI IN ITALIA LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS · 29/07/2021 Esonero contributi professionisti: le domande entro il 31 luglio o 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 31 luglio, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

Esonero contributi professionisti: le domande entro il 31 luglio o 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 31 luglio, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

Artigiani, Commercianti, Autonomi in gestione separata: al 15 settembre la rata INPS

Slittano al 15 settembre, oltre alle tasse, anche i versamenti contributivi della gestione Artigiani e Commercianti, nonché per gli autonomi iscritti alla Gestione separata.

CCNL agricoltura conto terzi: c'è il rinnovo

Firmato il rinnovo del ccnl per i dipendenti dalle imprese che esercitano attività agro-meccaniche, cd. contoterzismo in Agricoltura. In vigore dal 1 .1.2021 al 31.12.2023

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.