IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 10/06/2021

Tax credit cinema: istituti i codici tributo per i crediti di imposta

di Redazione Fisco e Tasse

Tempo di lettura: 1 minuto
cinema

Con Risoluzione n 42/E le Entrate istituiscono due nuovi codici tributo per l'utilizzo in F24 dei crediti di imposta per il cinema.

Ascolta la versione audio dell'articolo
Commenta Stampa

Con Risoluzione n 42/E dell' 8 giugno 2021, l'Agenzia delle Entrate ha istituito due nuovi codici tributo per consentire l'utilizzo in compensazione, tramite Mod. F24:

  • del credito d'imposta destinato alle industrie tecniche e di post-produzione 
  • del credito d'imposta destinato alle imprese di produzione cinematografica e audiovisiva

I codici tributo sono i seguenti:

  • 6944 denominato TAX CREDIT INDUSTRIE TECNICHE art. 17, c. 2, legge n. 220/2016;
  • 6945 denominato TAX CREDIT OPERE DI FORMAZIONE E RICERCA art. 15, legge n. 220/2016.

Ricordiamo che l’articolo 17, comma 2, della legge 14 novembre 2016, n. 220, prevede il riconoscimento:

  • alle industrie tecniche e di post-produzione,
  • ivi inclusi i laboratori di restauro, 

di un credito d'imposta, in misura non inferiore al 20 per cento e non superiore al 30 per cento delle spese sostenute per l'adeguamento tecnologico e strutturale del settore.

Inoltre, l’articolo 15 della citata legge n. 220 del 2016, riconosce:

  • alle imprese di produzione cinematografica e audiovisiva 

un credito d’imposta, in misura non inferiore al 15 per cento e non superiore al 40 per cento del costo complessivo di produzione di opere cinematografiche e audiovisive.

Con i decreti del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, del 3 e 4 febbraio 2021, sono state emanate le disposizioni attuative dei predetti crediti di imposta e in particolare i decreti prevedono che i crediti d’imposta  siano utilizzabili in compensazione  presentando il modello F24 esclusivamente tramite i servizi telematici offerti dall'Agenzia delle entrate, pena il rifiuto dell'operazione di versamento.

Inoltre, l'ammontare del credito d’imposta utilizzato in compensazione non deve eccedere l'importo concesso dalla Direzione Generale Cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura, pena lo scarto dell’operazione di versamento. 

Fonte: Fisco e Tasse



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

La Circolare Del Giorno

ACE innovativa 2021
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Bonus vacanze nel mod. Redditi e 730
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Tassazione redditi esteri lavoro dipendente
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Scopri le Circolari del Giorno!

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - CINA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE