HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

SCONTO TARI 2021: IL SOSTEGNI BIS PREVEDE FONDI AI COMUNI

Sconto TARI 2021: il Sostegni bis prevede fondi ai comuni

Il DL Sostegni bis in bozza stanzia 600 milioni per permettere ai comuni di concedere riduzioni TARI alle attività economiche colpite dalla pandamia da covid 19

A seguito del perdurare della emergenza epidemiologica da covid 19 per attenuare l'impatto finanziario sulle categorie interessate dalle chiusure obbligatorie e dalle restrizioni nell'esercizio delle proprie attività, è istituito un fondo con dotazione di 600 milioni di euro per l'anno 2021 per permettere ai comuni di concedere in favore di queste categorie delle riduzioni sulla TARI.

In particolare con l'art 6 rubricato "Agevolazione TARI" della bozza del Decreto Sostegni bis si prevede che i comuni possono concedere riduzioni della TARI in misura superiore alle risorse assegnate a valere:

Il comma 3 dello stesso articolo disciplina la possibilità per i comuni di estendere le agevolazioni con oneri a carico del proprio bilancio o utilizzando risorse assegnate nel 2020 e non utilizzate di cui alla tabella suddetta.

Ricordiamo che con comunicato inserito nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 97 del 23 aprile 2021, si pubblicava il testo del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministero dell'interno, n. 59033 del 1 aprile 2021, concernente la certificazione della perdita di gettito connessa all'emergenza epidemiologica da COVID-19, al netto delle minori spese e delle risorse assegnate a vario titolo dallo Stato a ristoro delle minori entrate e delle maggiori spese connesse alla predetta emergenza (ai sensi dell’articolo 39, comma 2, del decreto legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126)

Si specifica che il nuovo decreto interministeriale n. 59033 sostituisce integralmente il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministero dell’interno, n. 212342 del 3 novembre 2020 e i relativi allegati.

Le città metropolitane, le province, i comuni, le unioni di comuni e le comunità montane, ivi inclusi gli enti locali delle regioni a statuto speciale e delle province autonome di Trento e di Bolzano beneficiari delle risorse di cui:

  • all’articolo 106 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, 
  • e all’articolo 39 del  decreto legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, 

trasmettono, entro il termine perentorio del 31 maggio 2021 al Ministero dell’economia e delle finanze utilizzando il sistema web appositamente previsto una certificazione della perdita di gettito connessa all'emergenza epidemiologica da COVID-19, al netto delle minori spese e delle risorse assegnate a vario titolo dallo Stato a ristoro delle minori entrate e delle maggiori spese connesse alla predetta emergenza, firmata digitalmente, attraverso un modello e con le modalità definiti con il citato decreto interministeriale n. 59033.

Per approfondimenti: http://pareggiobilancio.mef.gov.it

Allegato

Decreto MEF n 59033 agevolazioni covid enti enti locali

Tag: AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19 NUOVA IMU 2021: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI NUOVA IMU 2021: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 22/10/2021 Decreto Fiscale collegato alla legge di Bilancio 2022 pubblicato in GU

Entra il vigore il 22 ottobre, il Decreto Fiscale collegato alla legge di Bilancio 2022: in allegato il testo del DL del 21.10.2021 n. 146 pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Decreto Fiscale collegato alla legge di Bilancio 2022 pubblicato in GU

Entra il vigore il 22 ottobre, il Decreto Fiscale collegato alla legge di Bilancio 2022: in allegato il testo del DL del 21.10.2021 n. 146 pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Decreto Fiscale: in GU il DL n 146 collegato alla legge di bilancio 2022

Decreto fiscale: più tempo per le cartelle, 100 milioni per l'acquisto di auto ecologiche, riammissione nei termini dei decaduti da rottamazione ter e saldo e stralcio

Rottamazione e notifica cartelle: tutte le novità nel Decreto Fiscale 2021 2022

Guida alle novità del decreto fiscale appena pubblicato in GU n 252 del 21 ottobre e riguardanti: cartelle di pagamento, dilazioni e rottamazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.