HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

VACCINO COVID PER I LAVORATORI: LE INDICAZIONI DEL GARANTE

1 minuto, Redazione , 19/02/2021

Vaccino Covid per i lavoratori: le indicazioni del Garante

Pubblicate alcune faq in cui il Garante per la Privacy indica le modalità di gestione delle informazioni e procedure per l'eventuale obbligo di vaccino COVID nei luoghi di lavoro

Solo il medico competente dell'assistenza ai lavoratori è titolato alla gestione delle informazioni e delle procedure concernenti la vaccinazione e la malattia da COVID 19 dei dipendenti, non il datore di lavoro. Lo afferma il Garante per la privacy  in un documento composto da una serie di faq concernenti l'argomento , piu che mai  attuale e complesso.

Da molte parti  negli ultimi tempi si sono sollevate richieste di precedenze  nell'accesso al vaccino anti COVID ad alcuni settori lavorativi particolarmente a rischio di contagio come il commercio;  altri hanno affermato che la vaccinazione deve essere imposta ai dipendenti, pena il licenziamento, ad esempio nel settore sanitario per la salvaguardia della salute di pazienti. 

il Garante è intervenuto affermando che  il datore di lavoro  non puo chiedere ai propri dipendenti  se si sono vaccinati o meno o ottenere dal medico competente i nominativi dei lavoratori vaccinati, e neppure obbligare alla vaccinazione anti Covid-19  i dipendenti come condizione per l’accesso ai luoghi di lavoro e lo svolgimento di determinate mansioni.

La motivazione  è che solo il medico competente può trattare i dati sanitari dei lavoratori  come sono appunto quelli relativi alla vaccinazione, nell’ambito della sua mansione e responsabilita di sorveglianza sanitaria sul luogo di lavoro.

Il garante chiarisce che le informazioni non possono essere chieste e fornite   nemmeno con il consenso del lavoratore.

L'obbligo di vaccinazione anticovid può comunque essere imposta in azienda dal medico competente  il quale «nella sua funzione di raccordo tra il sistema sanitario nazionale/locale e lo specifico contesto lavorativo e nel rispetto delle indicazioni fornite dalle autorità sanitarie anche in merito all’efficacia e all’affidabilità medico-scientifica del vaccino, può trattare i dati personali relativi alla vaccinazione dei dipendenti e, se del caso, tenerne conto in sede di valutazione dell’idoneità alla mansione specifica». 

Va sottolineato quindi che  Garante della privacy non discute l'opportunità di imporre una vaccinazione obbligatoria o meno ma precisa che il trattamento di tali dati e la gestione di queste situazioni va affidata al medico competente e non può essere gestita dal datore di lavoro in prima persona. Viene inoltre auspicata  un sollecito intervento da parte del legislatore in materia .

Ti potrebbero  interessare:

Visita la sezione dedicata agli E-book Lavoro e la Collana dei Pratici fiscali

Allegato

Garante privacy faq covid 2021

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO PRIVACY 2022 PRIVACY 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ · 25/05/2022 Casagit salute: copertura gratuita W-IN anche per il 2024

L'assistenza sanitaria gratuita per i giornalisti autonomi con basso reddito viene prorogata. Comunicato Casagit salute: ecco i dettagli

Casagit salute: copertura gratuita W-IN anche per il 2024

L'assistenza sanitaria gratuita per i giornalisti autonomi con basso reddito viene prorogata. Comunicato Casagit salute: ecco i dettagli

Formazione sicurezza sul lavoro: obblighi 2022 e novità

Nuovi obblighi di formazione e addestramento per datori di lavoro e preposti nel DL 146 2021: indicazioni dell'ispettorato. Resta possibile la formazione a distanza

Fondo trasporto aereo: nuovi pagamenti CIGS da giugno 2022

Nuovo processo per i pagamenti delle prestazioni integrative della CIGS del Fondo trasporto aereo e compilazione Uniemens. Circolare INPS 61 2022

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.