IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 18/01/2021

Cassa integrazione straordinaria COVID fino a fine emergenza

Tempo di lettura: 1 minuto
2021

Le novità sull'accesso all'integrazione salariale straordinaria per Covid, nel decreto ministeriale pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale . Ecco il testo

Commenta Stampa

Accesso all'integrazione salariale straordinaria per crisi aziendale da Covid-19 fino a fine emergenza ( attualmente fissato al 30 aprile 2021) .

 Questa la previsione del decreto ministeriale  pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 10 del 14 gennaio 2021, approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il 15 dicembre 2020, riguardante la determinazione delle modalità di accesso al trattamento di integrazione salariale straordinaria per crisi aziendale in relazione alla pandemia da Covid 19.

Il decreto prevede  che per l'anno 2020 e, comunque, fino al termine dell'emergenza epidemiologica, ai fini dell'approvazione del programma di crisi aziendale conseguente all'evento improvviso ed imprevisto della pandemia da COVID-19, esterno alla gestione aziendale, di cui all'art. 21, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148 e all'art. 1 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 94033 del 13 gennaio 2016,  le richieste di accesso a questa fattispecie di ammortizzatore  saranno   valutate, ferma restando la salvaguardia occupazionale,  con i seguenti criteri:

  • in riferimento ai periodi di vigenza dei provvedimenti emergenziali di limitazione all'attivita' produttiva.  
  • anche in assenza del piano di risanamento di cui alla lettera c) dell'art. 2 del decreto ministeriale n. 94033 del 2016 
  • con sospensioni anche in deroga al limite di cui all'art. 22, comma 4, del citato decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148 ( si tratta del limite dell'80% delle ore lavorabili in ciascuna unità produttiva).

Non viene invece citata alcuna deroga alle altre caratteristiche della cassa  integrazione straordinaria ovvero: 

  • il requisito di anzianità minima di 90 giorni per il lavoratore  
  • la durata massima di 12 mesi  di trattamento straordinario nel quinquennio mobile, 
  • il versamento del contributo addizionale da parte del datore di lavoro

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IMU 2021: acconto e saldo (excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Credito imposta R&S: certificazione costi del revisore
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 42,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE