IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 23/12/2020

Certificato A1 dopo la Brexit: istruzioni INPS

Tempo di lettura: 1 minuto
brexit

Certificato A1 per lavoro svolto nel Regno Unito dopo la Brexit : condizioni richiesta e durata. Messaggio Inps n. 4895/2020

Ascolta la versione audio dell'articolo
Commenta Stampa

Certificato A1  per lavoro svolto nel Regno Unito da richiedere entro fine anno per la validità fino alla fine del periodo  di lavoro, se continuativo.

L'inps interviene con le istruzioni in tema di lavoro e Brexit e in particolare sul rilascio delle certificazioni A1 per periodi di lavoro il cui termine si colloca in data successiva alla fine del periodo di transizione (31 dicembre 2020). 

L'istituto informa (con il <messaggio 4805 del 22.12.2020) che, in base alle previsioni contenute  nel Titolo III dell’accordo di recesso, i cittadini dell’Unione europea che esercitano un’attività subordinata o autonoma nel Regno Unito alla fine del periodo di transizione (31 dicembre 2020) e che, a norma del Titolo II del regolamento (CE) n. 883/2004, sono soggetti alla legislazione di uno Stato membro, mantengono  tale condizione finche continua la situazione lavorativa, senza soluzione di continuità . In base a questo:

  1. nel caso di  richieste di rilascio del modello A1 entro il 31 dicembre 2020 per periodi di lavoro con data iniziale antecedente  e con data finale successiva al 31 dicembre 2020, le stesse  saranno accolte e i relativi documenti portatili A1 saranno validi fino alla fine del periodo certificato. Anche per i cittadini dei Paesi terzi a cui si applicano,  le disposizioni dei regolamenti (CEE) n. 1408/1971 e n. 574/1972, potranno essere rilasciate, in presenza delle stesse  condizioni , certificazioni E101 con data finale successiva al 31 dicembre 2020 ( fermo restando, nel caso di distacchi, il limite massimo di 12 mesi per la durata del periodo certificato. 
  2.  Per quanto riguarda, invece, le richieste già pervenute relativamente ai periodi successivi al 31 dicembre 2020, laddove le stesse non abbiano trovato accoglimento, le Strutture territoriali  comunicheranno al richiedente, la rettifica d’ufficio, mediante l’emissione di nuovo modello A1/E101 per la certificazione dell’intero periodo richiesto, purché non vi sia stata soluzione di continuità nella legislazione applicabile 

Ti potrebbero interessare gli ebook:

oppure utilizza il servizio personalizzato del nostro esperto dott. Luigi Rodella: Servizio Quesiti online

Fonte: Inps


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE