HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

/

SCADENZA IMU FERMA AL 16 GIUGNO: POSSIBILE PROROGA MA NON PER TUTTI

1 minuto, Redazione , 29/05/2020

Scadenza IMU ferma al 16 giugno: possibile proroga ma non per tutti

La scadenza dell'Imu al 16 giugno non è stata toccata dalle proroghe: i Comuni possono pero' rinviare la scadenza per i soggetti piu' colpiti da Covid19

Ascolta la versione audio dell'articolo

La scadenza del pagamento della prima rata dell'IMU prevista per il 16 giugno 2020 non è stata toccata dall'ondata delle proroghe, previste nei decreti, per fronteggiare la mancanza di liquidità delle imprese e dei privati a causa della pandemia in corso. 

Con l'eccezione delle imprese del settore turistico che si sono visti abolire la prima rata dell'IMU, gli altri soggetti, privati e imprese, sono tenuti al pagamento della prima rata in acconto senza nessuno sconto nè dilazione.

Sono molti a chiedere un differimento dei termini di pagamento che puo' essere disposto dai Comuni nell'esercizio della propria autonomia regolamentare, in considerazione della situazione di emergenza che sta vivendo il paese.

L’IFEL - fondazione ANCI - Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ha predisposto uno schema di delibera con la quale i Comuni possono prevedere una  proroga non generalizzata del versamento dell’acconto IMU in relazione alle difficoltà determinate dall'emergenza epidemiologica da virus COVID-19.

Lo schema di delibera, potrà essere adattato dai Comuni a seconda degli orientamenti e delle esigenze di ciascun ente, per disporre una proroga dei termini di versamento dell’acconto IMU 2020, limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche a causa della situazione emergenziale determinata dal COVID-19.

La proroga pertanto non dovrebbe interessare tutti ma solo i soggetti che hanno risentito degli effetti negativi dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19.

La data ipotizzata per il rinvio del pagamento è il 30 settembre, termine ultimo entro cui dovrà essere versato il 1° acconto in scadenza il 16 giugno senza applicazione di sanzioni ed interessi, dietro attestazione del soggetto della difficoltà economica che sta attraversando.

Dovrebbero cosi contemperarsi le esigenze di cassa dei Comuni e quelle dei contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche a causa della pandemia tuttora in corso.  Chi invece non ha subito danni è chiamato alla cassa entro il termine ordinario del 16 giugno.

Necessario quindi consultare il sito del proprio Comune per capire se è stata o meno disposta una proroga e i termini della stessa.

Ti consigliamo l'e-book IMU 2020 (eBook) aggiornato con il Decreto Rilancio 2020

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS IVIE - IVAFE IVIE - IVAFE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 22/10/2021 Decreto Fiscale: in GU il DL n 146 collegato alla legge di bilancio 2022

Decreto fiscale: più tempo per le cartelle, 100 milioni per l'acquisto di auto ecologiche, riammissione nei termini dei decaduti da rottamazione ter e saldo e stralcio

Decreto Fiscale: in GU il DL n 146 collegato alla legge di bilancio 2022

Decreto fiscale: più tempo per le cartelle, 100 milioni per l'acquisto di auto ecologiche, riammissione nei termini dei decaduti da rottamazione ter e saldo e stralcio

Eco-bonus auto 2021: pubblicato il decreto con 100 milioni per il fondo automotive

Il fondo automotive per l'acquisto di veicoli non inquinanti rifinanziato con 100 milioni per il 2021. Vediamo la ripartizioni dei fondi per i bonus auto.

Green pass: procedura, novità e  fac simili per i datori di lavoro

Vademecum aggiornato per il datore di lavoro e fac simile dei documenti per l'obbligo di green pass dei lavoratori: avvisi, delega controlli, procedura modalità organizzative

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.