HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

/

INVALIDITÀ: RIPRENDONO LE CONVOCAZIONI PER VISITE E ACCERTAMENTI

2 minuti, Redazione , 05/06/2020

Invalidità: riprendono le convocazioni per visite e accertamenti

Riapertura dei canali di convocazione alle visite per le prestazioni di invalidità, cecità, disabilità . Scaduti alcuni termini ma le indennità continuano regolarmente

Ascolta la versione audio dell'articolo

Con il messaggio n. 2097 del 21 maggio 2020,  l'Inps ha  riepilogato     le date di validita e i termini di decadenza delle prestazioni assistenziali a seguito delle sospensioni previste dal decreto Cura Italia N. 18-2020, ce dai DPCM sul contenimento del  contagio da Covid 19 del 9 marzo , del 1° aprile  e del 10 aprile 2020.  In sintesi  si prevedeva che :

  1. a seguito dei  D.P.C.M. le visite medico legali di accertamento di invalidità civile restano sospese. Fanno eccezione solo i casi di malattie oncologiche o di quadri di comprovata gravità accertabili da un esame degli atti . 
  2. Le istanze  per le prestazioni di invalidità pervenute nel periodo tra il 23 febbraio e il 1 giugno  saranno valutate seguendo cronologicamente l’ordine di ricezione  e la decorrenza delle prestazioni decorrerà, come prevede la legge, dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda a
  3. i permessi di soggiorno  hanno validità prorogata   fino al 31 agosto 2020; di conseguenza  restano confermate le eventuali prestazioni di  invalidità civile condizionate dal predetto permesso 
  4. Per tutta la durata del periodo emergenziale da COVID-19 e alla conseguente sospensione dell’attività didattica, l’indennità di frequenza  sarà regolarmente erogata  anche nelle ipotesi di  chiusura dei centri riabilitativi,  posto che la riabilitazione puo continuare a distanza .
  5. In tema di sospensione dei termini  per i  contenziosi amministrativi in materia di invalidità civile e assegno sociale  il decreto-legge n. 18 del 2020,  ha sospeso dal 23 febbraio al 15 aprile tutti i termini per il compimento di qualsiasi atto processuale mentre il decreto-legge n. 23 del 2020 ha prorogato tale termine fino all’11 maggio 2020. Di conseguenza il termine di   decadenza per la tutela giudiziaria contro un  verbale sanitario  è sospeso se ricadente nel periodo dal 23 febbraio all’11 maggio 2020.
  6. Nell’ambito del contenzioso amministrativo in materia di invalidità civile e assegno sociale  i termini  sono sospesi se ricadenti nel periodo dal 23 febbraio al 1° giugno 2020.

Riguardo il primo punto ,  con il Messaggio n. 2330 indirizzato alle ASL l 'inps comunica che dal 5 giugno 2020 possono riprendere le convocazioni per visite ,primi accertamenti e aggravamenti delle ASL per le prestazioni di invalidità civile.

L'istituto spiega che il graduale superamento della prima fase emergenziale legata alla crisi epidemiologica da Covid-19  permette la riapertura dei  canali di comunicazione legati agli accertamenti medico-legali delle ASL (primi accertamenti e aggravamenti) per il riconoscimento degli stati di invalidità civile, cecità civile, sordità, handicap, legge n. 68/99 a partire dalla data del messaggio quindi dal 5 giugno 2020.

I soggetti interessati riceveranno una lettera di convocazione e gli sms  di promemoria dalle ASL secondo le regole consuete  .

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS · 17/01/2022 Zona arancione: la Valle D'Aosta è arancione dal 17 gennaio

Da oggi 17 gennaio la Valle D'Aosta è arancione. Vediamo la tabella delle attività consentite e quelle non consentite con il green pass rafforzato e il green pass base

Zona arancione: la Valle D'Aosta è arancione dal 17 gennaio

Da oggi 17 gennaio la Valle D'Aosta è arancione. Vediamo la tabella delle attività consentite e quelle non consentite con il green pass rafforzato e il green pass base

Zona gialla: da oggi 17.01 anche la Campania è gialla

Con due ordinanze del Ministero della Salute vengono confermate in gialla: Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Veneto e le Province autonome e entra la Campania

Bollette luce e gas: la legge di Bilancio 2022 prevede riduzioni

Le legge di Bilancio 2022 interviene per contenere gli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale nel primo trimestre 2022.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.