HOME

/

NORME

/

GIURISPRUDENZA

/

COINTESTAZIONE DI CONTI BANCARI: LEGITTIMO L’ACCERTAMENTO FINANZIARIO

1 minuto, Redazione , 26/02/2020

Cointestazione di conti bancari: legittimo l’accertamento finanziario

Il rapporto di cointestazione del conto indica una stretta connessione tra il contribuente accertato e il terzo: la Cassazione conferma l’orientamento

L’attività di accertamento bancario fondato sulle movimentazioni dei conti correnti cointestati è pienamente legittimo. Ciò è quanto affermato dalla Corte di Cassazione, nella recentissima pronuncia n. 1298 del 22 gennaio 2020.

Tale principio risulta già consolidato nella giurisprudenza di legittimità, soprattutto considerando che numerose pronunce si sono spinte ben oltre, ammettendo lo svolgimento di indagini da parte degli Uffici finanziari su conti di terzi non destinatari dell’accertamento (quali parenti o conviventi) aventi uno stretto rapporto con l’indagato (cfr. tra le altre, Cass. 22089 e Cass. 22093 del 2018).

E’ stata infatti affermata la presunzione secondo la quale, i movimenti bancari operati su C/C di soggetti legati al contribuente possano essere associati a quest’ultimo che, conseguentemente, può subire un accertamento per maggior reddito rispetto a quello dichiarato, salvo che lo stesso non fornisca la prova contraria.

In particolare, nel caso posto all’attenzione della Corte un architetto subiva degli accertamenti su conti correnti cointestati, vedendosi rideterminato il proprio reddito professionale per l’anno di imposta 2004.

Seppur i dati bancari prima del 2004 valevano come prova solo con riferimento ai percettori di reddito d'impresa e non dei liberi professionisti (si ricorda infatti che l’art. 32 del Dpr n. 600 del 1973, è stato novellato nel 2004 con legge n. 311), la Corte ha comunque ritenuto la legittimità degli stessi a fondare l’accertamento nei confronti dell’architetto.

Le decisioni dei giudici di merito, favorevoli al contribuente sono state quindi riviste dal giudice di legittimità che ha accolto il ricorso dell’Agenzia delle Entrate, stabilendo che sono legittime le indagini finanziarie in caso di conto corrente cointestato con un soggetto terzo, posto che il rapporto di cointestazione denota di per sé una stretta connessione fra il contribuente accertato e il terzo contitolare del conto corrente bancario.

Tag: ACCERTAMENTO E CONTROLLI ACCERTAMENTO E CONTROLLI GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 08/04/2022 Reversibilità pensione al nipote a carico: Corte Cost. n. 88-2022

Sentenza della Corte costituzionale: pensione di reversibilità anche al nipote maggiorenne inabile, come già previsto per i nipoti minori a carico

Reversibilità pensione al nipote a carico: Corte Cost. n. 88-2022

Sentenza della Corte costituzionale: pensione di reversibilità anche al nipote maggiorenne inabile, come già previsto per i nipoti minori a carico

Lavoratore inidoneo: obbligo di altre mansioni, con riserva, per la Corte UE

Il lavoratore disabile in tirocinio, va destinato ad altro posto in caso di inidoneità alle mansioni a meno che ciò non imponga un onere eccessivo al datore di lavoro

Responsabilità contribuente per mancata presentazione dichiarazione dal commercialista

Dichiarazioni fiscali omesse per condotta infedele del commercialista? Il contribuente non è sanzionabile

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.