Rassegna stampa Pubblicato il 10/01/2020

Assegni familiari 2020: tabelle aggiornate

Tempo di lettura: 1 minuto
cassa contributi denaro

Importi e limiti di reddito familiare per gli assegni familiari e maggiorazione pensione per il 2020 per i lavoratori agricoli e pensionati gestioni autonomi. Circolare INPS 3/2020

 Come ogni anno , nella circolare 3 2020 Inps pubblica   le tabelle aggiornate sulla base dell'indice ISTAT relative ai limiti di reddito per il diritto agli assegni familiari o alla maggiorazione della pensione delle gestioni degli autonomi.

Si ricorda che gli assegni familiari propriamente detti sono erogati dall'INPS alle categorie escluse dal diritto agli ANF (assegni nucleo familiare). Hanno diritto agli assegni familiari:  coltivatori diretti, coloni, mezzadri e dei piccoli coltivatori diretti . Gli  stessi limiti di reddito valgono per il diritto alle quote di maggiorazione della pensione per le Gestioni speciali  dei lavoratori autonomi.

La circolare ricorda che per questi soggetti la cessazione del diritto alla corresponsione degli assegni familiari non comporta la cessazione di altri diritti e benefici 

Gli importi delle prestazioni sono i seguenti:

  • 8,18 euro mensili spettanti ai coltivatori diretti, coloni, mezzadri per i figli ed equiparati;
  • 10,21 euro mensili spettanti ai pensionati delle gestioni speciali per i lavoratori autonomi e ai piccoli coltivatori diretti per il coniuge e i figli ed equiparati;
  • 1,21 euro mensili spettanti ai piccoli coltivatori diretti per i genitori ed equiparati.

Le  nuove Tabelle dei limiti di reddito familiare da applicare ai fini della cessazione o riduzione della corresponsione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione per l'anno 2020 rivalutati in ragione del tasso d'inflazione  (per il 2019 è stata pari all’1,2%) sono allegate in fondo all'articolo e si applicano  a decorrere dal 1° gennaio 2020.

Posto che il trattamento minimo di pensione dal 1° gennaio 2020  ha un importo mensile di 557,99 euro,  i limiti di reddito mensili da considerare ai fini dell'accertamento del carico (non autosufficienza economica) e quindi del riconoscimento del diritto agli assegni familiari  sono fissati in :

  • 725,39 euro per il coniuge, per un genitore, per ciascun figlio od equiparato;
  • 1269,43 euro per due genitori ed equiparati.

e valgono anche in caso di richiesta di assegni familiari per fratelli, sorelle e nipoti .

Fonte: Inps





Prodotti consigliati per te

 
39,00 € + IVA
32,00 € + IVA
27,20 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)