HOME

/

NORME

/

GIURISPRUDENZA

/

RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL COMMERCIALISTA PER OMESSA CONTABILIZZAZIONE

1 minuto, Redazione , 16/12/2019

Responsabilità professionale del commercialista per omessa contabilizzazione

La Corte di Cassazione esclude la responsabilità del commercialista per anomalie nella tenuta delle scritture contabili se la società non prova di aver consegnato i documenti.

La Corte di Cassazione, con Ordinanza del 12 dicembre 2019, afferma che il commercialista non è responsabile per omessa contabilizzazione e mancata dichiarazione dei ricavi, qualora la società (condannata al pagamento delle sanzioni a seguito dell' accertamento dell’Agenzia delle Entrate), non provi in giudizio di aver consegnato al professionista i documenti contabili.
Nel caso in esame il Tribunale e la Corte d’Appello in secondo grado, hanno condannato i legali rappresentanti di una società e la società stessa al pagamento della somma di euro 474 mila, nei confronti dell’Agenzia delle Entrate (a seguito di accertamento effettuato da quest’ultima). I giudici hanno infatti respinto la domanda degli amministratori e della società (i clienti) di risarcimento dei danni per responsabilità professionale del commercialista (accusato di non aver correttamente tenuto le scritture contabili e le relative registrazioni).
I clienti hanno quindi proposto ricorso per Cassazione. Anche la Corte di legittimità, ha confermato la decisione dei giudici precedenti e rigettato il ricorso sulla base delle seguenti motivazioni.
1. I ricorrenti, che sostengono di aver consegnato al professionista i documenti contabili poi non correttamente registrati da quest’ultimo, dovevano indicare e produrre in giudizio i documenti stessi in modo tale da fornire la prova della consegna;
2. non spetta al commercialista il compito di provare elementi utili per contestare gli addebiti dell’Agenzia delle Entrate (come il fatto che i documenti fossero stati correttamente consegnati dai propri clienti);
3. i clienti, che affermano la mancanza di diligenza professionale della commercialista nell’assolvere il suo incarico (non avendo la stessa fornito informazioni in merito ai frequenti saldi negativi di cassa), dovevano quantomeno indicare il contenuto e l’ampiezza del mandato conferito.
Alla luce di quanto detto, il commercialista non è tenuto al risarcimento del danno nei confronti della società e degli amministratori per aver omesso la contabilizzazione dei documenti (dei quali non è stata fornita la prova della consegna).

Allegato

Cass. Civ., Sez. III, Ord. n.32895 del 12.12.19

Tag: ACCERTAMENTO E CONTROLLI ACCERTAMENTO E CONTROLLI SCRITTURE CONTABILI SCRITTURE CONTABILI GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

GIURISPRUDENZA · 29/06/2021 Responsabilità contribuente per mancata presentazione dichiarazione dal commercialista

Dichiarazioni fiscali omesse per condotta infedele del commercialista? Il contribuente non è sanzionabile

Responsabilità contribuente per mancata presentazione dichiarazione dal commercialista

Dichiarazioni fiscali omesse per condotta infedele del commercialista? Il contribuente non è sanzionabile

Licenziamento ritorsivo e soppressione del posto di lavoro

Dichiarato illegittimo il licenziamento di una lavoratrice per GMO se è falsa l'esternalizzazione del posto - Cassazione 13871 2021

Prestazioni di servizi e Iva: fatturazione all'incasso o all'effettuazione dell'operazione

La Cassazione, tornando sul momento della fatturazione e dell’esigibilità dell’IVA nella prestazione di servizi, conferma che si sta consolidando un nuovo orientamento sul tema

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.