Rassegna stampa Pubblicato il 25/10/2019

Manovra 2020: "Carta Bimbi" per gli asili nido?

Tempo di lettura: 2 minuti
Assegni nucleo familiare

Di cosa si tratta e a chi si rivolge il nuovo bonus per le famiglie annunciato dalla Ministra per la Famiglia: "Carta bimbi" . Prevista anche l'estensione del congedo per i padri.

Dalle bozze della manovra di bilancio per il 2020 e dalle dichiarazioni  della Ministra della Famiglia Paola Bonetti   emergono alcune  novità in merito al contributo per le famiglie con figli. Fino ad ora si è parlato dell'assegno unico per i figli senza limiti di reddito  e di asili nido gratuiti mentre  dai testi oggi in circolazione   emerge l'ipotesi   di una Carta bimbi per le famiglie sotto un certo ISEE destinata a pagare diversi servizi dalla baby sitter all'asilo nido .

  • La Carta bimbi  potrebbe essere  una carta multiservizi del valore di  400 euro al mese,  probabilmente per 36 mesi (dalla nascita al terzo anno di vita)
  • Sarà riservata alle famiglie sotto una soglia  reddituale ISEE, non  definita nella bozza 
  • Le risorse necessarie  ammontano a 500 milioni di euro.  

La ministra Bonetti ha spiegato pero in una trasmissione  Rai   anche che nell'ambito del progetto triennale del Governo di riordino di tutte le  le prestazioni a favore delle famiglie con figli rientrerebbero due ulteriori provvedimenti: 

  • Un assegno universale, per tutte le famiglie,   con importi diversi  da 80 a 160 euro mensili a seconda del reddito familiare .
  • L'estensione del congedo di paternità obbligatorio a 7 giorni.

In materia  è  in discussione  alla Commissione affari sociali della Camera un disegno di legge "Delega al Governo per riordinare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l'assegno unico e la dote unica per i servizi " , per una riforma complessiva di tutte le prestazioni oggi esistenti,  comprese le detrazioni per i figli e gli assegni familiari (qui il testo ) .  In questa sede sono in corso le audizioni dei vari enti e soggetti interessati, che danno ulteriori elementi di riflessione sul tema. 

Secondo le stime dell' Ufficio parlamentare di Bilancio, ad esempio,  la soglia ISEE per assicurare la Carta bimbi da 400 euro mensili   dovrebbe essere fissata a 5mila euro, mentre  il contributo dovrebbe ridursi progressivamente fino ad azzerarsi con ISEE  sopra i  9.800 euro. In questo caso il beneficio raggiungerebbe circa 545.000 bambini 0-2 anni (pari al 42 per cento di quelli totali) con un importo medio di 301 euro.

L'audizione del presidente dell'INAL Istituto Nazionale per l' analisi delle politiche pubbliche ha invece evidenziato che l'Assegno unico previsto dal Disegno di legge raggiungerebbe circa 6,7 milioni  con figli fino a 18 anni, più 3,9 milioni di famiglie con figli tra 18 e 26 anni. Non si tratterebbe di un assegno davvero universale perche  esclude i nuclei in cui uno dei genitori abbia redditi sopra i 100mila euro (circa 90 famiglie in Italia, con figli a carico fino a 26 anni). 

La discussione in materia sembra quindi ancora molto aperta e si deve attendere il testo definitivo della legge di bilancio per sapere   se e come la Carta bimbi verrà garantita  già dal 2020 e quali  altre misure dovranno attendere gli anni successivi per trovare le risorse necessarie alla realizzazione. 

Per tutte le novità della Legge di Bilancio 2020 ti consigliamo due e-book:

Legge di Bilancio 2020 - e-book 67 pagine

Decreto Fiscale 2020 - Collegato Legge di Bilancio - e-book 80 pag.+normativa

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti consigliati per te

 
4,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)