Rassegna stampa Pubblicato il 19/09/2019

Contributi INPGI 2019 Gestione separata: scadenza e versamenti

INPGI hp contributi

INPGI ricorda il pagamento dei contributi minimi INPGI Gestione separata entro il 30 settembre p.v.: importi, modalità di versamento e compilazione dell'F24

La  Circolare INPGI n.6  del 3/9/2019, (consultabile nel sito internet dell'Istituto  e allegata in calce all'articolo) ,  ricorda che  lunedì  30 settembre p.v.  scade il termine previsto per il pagamento dei contributi minimi alla Gestione Separata, per l'anno in corso.

Per gli iscritti INPGI con anzianità maggiore di 5 anni il contributo dovuto  è pari  Euro 287,96* di cui:

Euro   213,30  a titolo di contributo soggettivo;
Euro    42,66  a titolo di contributo integrativo;
Euro     32,00  a titolo di contributo di maternità.

Per gli iscritti INPGI da meno di 5 anni invece gli importi  del contributo soggettivo e integrativo sono ridotti del 50% e il totale comprensivo di  contributo di maternità ammonta a 159,98 euro.

La riduzione del 50%  del contributo soggettivo riguarda anche gli iscritti già pensionati  mentre restano a importo invariato il contributo integrativo e quello di maternità per un totale dovuto di   181,31 euro.

Per il versamento dei contributi INPGI Gestione separata dovrà  essere utilizzato il Modello F24/Accise (reperibile sul sito dell'INPGI e su quello dell'Agenzia delle Entrate), sul quale andranno indicati:

  • Ente P, 
  • codice identificativo 22222,
  • codice tributo G001 e
  • mese ed anno di riferimento 01-2019.

Per maggiori chiarimenti in merito alla corretta compilazione del Modello si può consultare l'apposita sezione del sito www.inpgi.it - "Gestione Separata - liberi professionisti - modalità di pagamento e scadenze". 

 Chi si trovasse nelle condizioni di non poter utilizzare la predetta forma di pagamento, potrà effettuare il versamento mediante bonifico bancario, sul conto intestato all’INPGI,  acceso presso l’Agenzia 11 di Roma della  BANCA POPOLARE DI SONDRIO,  IBAN: IT 24 W 05696 03200 000020000X28.  In questo caso è indispensabile che nella causale del versamento sia indicato “AC 2019 seguito dal numero di posizione  A-NNNNN (lettera A seguita da 5 cifre) ovvero dal proprio codice fiscale”. 

(*)  I predetti contributi minimi sono stati determinati dal Comitato Amministratore della Gestione separata con delibera n. 2 del 29/01/2019, approvata dai Ministeri vigilanti con nota n. 3815 del 22/03/2019 e con delibera n. 7 del 16/04/2019, approvata dai Ministeri vigilanti con nota n.8262 del 18/06/2019.

La circolare fornisce anche le indicazioni  per gli adempimenti contributivi previsti per gli  Iscritti alla Gestione separata INPGI che ricoprono cariche di   Amministratore Locale ex art. 81 e 86 del D.lgs.  267/2000 -

Si ricorda infine  che quest'anno, a seguito della proroga della scadenza del Modello Redditi 2019 , anche la dichiarazione reddituale  richiesta dall'INPGI è slittata alla nuova scadenza del 30 settembre 2019.

Ti puo interessare il volume "Paghe e contributi "di A. Gerbaldi (libro di carta - Maggioli editore) e l'ebook aggiornato "Pensioni 2019" di L. Pelliccia 

Fonte: INPGI


1 FILE ALLEGATO



Prodotti per La rubrica del lavoro , Contributi Previdenziali

 
14,90 € + IVA
 

GRATIS


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)