Rassegna stampa Pubblicato il 08/07/2019

Canoni di locazione non percepiti: non più necessaria la dichiarazione

Risposte

Decreto Crescita 2019: non dovranno più essere dichiarati i redditi da locazione non percepiti.

Novità positive per chi affitta, grazie a una semplificazione contenuta nel Decreto Crescita. In particolare, in sede di conversione in legge del Decreto, è stato introdotto l'articolo 3-quinquies in base al quale non dovranno più essere dichiarati i redditi da locazione non percepiti in caso di morosità dell'inquilino.

L'articolo in commento, infatti, ha cancellato il comma 1, dell'articolo 26 del TUIR (DPR 917/86) in base al quale quando i redditi non veivano incassati, non concorrevano a formare il reddito complessivo solo a partire dalla conclusione del procedimento giurisdizionale di convalida di sfratto per morosità del conduttore.

Sulla base delle nuove disposizioni, invece, i redditi non vanno considerati se non vengono percepiti fin da subito, purché la mancata percezione sia comprovata

  • dall'intimazione di sfratto per morosità
  • dall'ingiunzione di pagamento
  • dal provvedimento del giudice.

Il comma 2 dello stesso articolo stabilisce che le nuove norme si applicheranno ai contratti stipulati dal 1° gennaio 2020.

Attenziono però, non serve disperarsi per i contratti stipulati in precedenza. In queste ipotesi infatti, per le imposte versate sui canoni venuti a scadenza e non percepiti come da accertamento avvenuto nell'ambito del procedimento giurisdizionale di convalida di sfratto per morosità, resta confermato il riconoscimento di un credito di imposta di pari ammontare.

Tutte le novità del Decreto Crescita nel pacchetto Decreto Crescita 2019: eBook + Circolare per i clienti

Per aggiornamenti, notizie e approfondimenti segui il Dossier Locazioni immobili 2019 e il Dossier Dossier Cedolare secca 2019

Acquista subito in promozione il Pacchetto Tutto locazioni contenente 2 ebook sulle locazioni abitative e locazioni brevi, 1 file excel per il calcolo della convenienza della cedolare e Formule. Per la gestione dei contratti di locazione di immobili potrebbe interessarti il nostro Software Contratto.Cloud, scegli l'opzione più adatta alle tue esigenze.

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Riforme Governo Conte, Locazione immobili 2019

prodotto_fiscoetasse
14,33 € + IVA

IN PROMOZIONE A

12,40 € + IVA

fino al 31/07/2019

prodotto_fiscoetasse
8,56 € + IVA

IN PROMOZIONE A

7,60 € + IVA


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)