IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 20/05/2019

Libretto famiglia, nuove funzioni

Tempo di lettura: 1 minuto
procedura prestazioni occasionali

Disponibili nuove funzioni per il rimborso delle prestazioni del Libretto famiglia in caso di decesso degli utilizzatori

Commenta Stampa

Nuove funzionalità del Libretto Famiglia per la gestione dei casi di utilizzatori deceduti. Con il messaggio INPS 1908 2019  viene comunicato  che è disponibile una nuova funzione nella piattaforma operativa per consentire, nelle ipotesi di decesso degli utilizzatori del Libretto Famiglia.

In particolare sono previste le seguenti funzionalità:

  • richiesta di rimborso delle somme versate dal dante causa per il pagamento di prestazioni occasionali tramite Libretto Famiglia e non utilizzate per il pagamento di prestazioni;
  • inserimento di prestazioni lavorative svoltesi anteriormente al decesso del dante causa e  non inserite nella procedura del Libretto Famiglia, al fine dell’erogazione del compenso al lavoratore da parte dell’Inps e dell’accredito della relativa contribuzione previdenziale.

L'istituto specifica che le somme oggetto di richiesta di rimborso devono essere state effettivamente versate e non devono derivare, pertanto, dal riconoscimento di bonus da parte della Pubblica Amministrazione.

In primo luogo sia per la richiesta di rimborso che per l’inserimento delle prestazioni lavorative, l’interessato deve effettuare una dichiarazione in procedura che attesti la propria qualità di erede legittimo o testamentario. L’erede testamentario dovrà inserire copia del testamento in procedura tramite l’apposita funzionalità. Tale dichiarazione dovrà essere validata dall’operatore di sede all’esito positivo delle verifiche sulla legittimazione del richiedente. Successivamente alla predetta validazione, l’interessato potrà inserire la domanda di rimborso e/o le prestazioni lavorative.

Non è possibile la coesistenza della qualità di erede e di prestatore, per cui l’erede non può inserire prestazioni lavorative in favore di sé stesso.

Non è possibile, altresì, inserire prestazioni lavorative aventi data inizio/fine successiva alla morte del dante causa.

Ti potrebbe interessare l'e-book Le collaborazioni coordinate e continuative 2021 eBook

visita la sezione dedicata agli E-book Lavoro e la collana dei Pratici fiscali

Fonte: Inps


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GLOBALE
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE