Rassegna stampa Pubblicato il 16/04/2019

Imposta di bollo virtuale: novità nel decreto semplificazioni

bollo fatture elettroniche 2019

Decreto semplificazioni 2019 in discussione alla Camera: tra le novità modifiche all'imposta di bollo virtuale. l'Agenzia delle Entrate calcolerà il bollo se non indicato

Ancora novità sull'imposta di bollo. Il cd. Decreto semplificazioni, in discussione in queste ore alla Camera, contiene l'articolo 22 "Imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche" in base al quale l’Agenzia delle entrate, già in fase di ricezione delle fatture elettroniche, può verificare con procedure automatizzate la corretta annotazione dell’assolvimento dell’imposta di bollo, avendo riguardo alla natura e all’importo delle operazioni indicate nelle fatture stesse.

L’articolo, il cui contenuto è stato integralmente sostituito durante l’esame in Commissione, consente all’Agenzia delle entrate, ove rilevi che sulle fatture elettroniche non sia stata apposta la specifica annotazione di assolvimento dell’imposta di bollo, di integrare le fatture stesse con procedure automatizzate, già in fase di ricezione sul Sistema di interscambio includendo nel calcolo dell’imposta dovuta:

  • l’imposta dovuta in base a quanto correttamente dichiarato nella fattura,
  • il maggior tributo calcolato sulle fatture nelle quali non è stato correttamente indicato l’assolvimento dell’imposta.

Nei casi residuali in cui non sia possibile effettuare tale verifica con procedure automatizzate, restano comunque applicabili le ordinarie procedure di regolarizzazione dell’assolvimento dell’imposta di bollo e di recupero del tributo, ai sensi del D.P.R. n. 642 del 1972 che reca il Testo Unico sull’imposta di bollo.

Come si legge nel Dossier di documentazione della Legge semplificazione in commento, si ricorda che la finanziaria 2008 aveva stabilito che la trasmissione delle fatture elettroniche destinate all’amministrazione dello Stato dovesse avvenire attraverso il Sistema di Interscambio (SdI). Il Sistema di Interscambio, gestito dall'Agenzia delle Entrate, è un sistema informatico in grado di:

  • ricevere le fatture sotto forma di file con le caratteristiche della FatturaPA,
  • effettuare controlli sui file ricevuti,
  • inoltrare le fatture alle Amministrazioni destinatarie.

Per approfondire ti segnaliamo:

Fonte: Fisco e Tasse





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)