riduzione inail percentuali

Rassegna stampa Pubblicato il 09/11/2018

Montante contributivo: Rivalutazione 2018

Il Ministero del lavoro ha comunicato la percentuale di rivalutazione del montante contributivo per l'anno 2018 che sarà pari al 1,3478%

Il ministero del Lavoro ha comunicato ieri il tasso 2018 di rivalutazione  dei montanti contributivi accantonati  ai fini pensionistici fino a fine 2017. Il valore quest'anno è pari al 1,3478%.

Il valore è  stato messo a punto come di consueto dall'ISTAT  ed è pari al tasso medio annuo composto di variazione del prodotto interno lordo nominale del periodo 2012-2016. Tale valore si applica al montante accantonato fino al 2017  per le pensioni con decorrenza dal 1 gennaio 2019    (articolo 1, comma 9, della legge 335/1995 e del decreto legislativo 180/1997).

La  rivalutazione  si applica in maniera diversa sulla base dell'inizio dei versamenti e dell'età dei lavoratori:

  • integralmente per chi ha  iniziato a contribuire dal 1996  (pensione  calcolata tutta  con il sistema contributivo) .
  •  per chi ha iniziato a lavorare prima del 1996 e aveva  almeno 18 anni di contributi al 1995, il sistema contributivo con la rivalutazione si applica solo alle annualità dal 2012 in poi.
  • per chi nel 1996 aveva meno di 18 anni di contributi versati, il sistema contributivo vale per i contributi versati dal 1996.

Ti puo interessare  l’ e-book "Pensioni 2018 "  di L. Pelliccia  

Per tutte le notizie e approfondimenti  segui sempre il nostro DOSSIER gratuito: Pensioni, novità 2018

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)