buoni-lavoro voucher

Rassegna stampa Pubblicato il 12/07/2018

Voucher: accordo per il ritorno

Annunciato ufficialmente dal Ministro del Lavoro l'accordo per la reintroduzione dei voucher INPS per alcuni settori. Intanto il Decreto Dignità attende ancora qualche copertura

Il ministro del lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio  ha annunciato ieri in audizione al Senato «una doverosa riflessione» sulla possibile reintroduzione dei voucher per le prestazioni di lavoro occasionale, indicando  quattro settori di possibile applicazione:  «baby sitter, agricolo-stagionale, giardinaggio, pulizie». Sono  alcuni dei settori in cui i voucher lavoro avevano una enorme diffusione e nei quali risulta difficile immaginare una forma sostitutiva "legale" come il contratto di lavoro a chiamata, improponibile in particolare per le famiglie e i piccoli imprenditori.

 Lo strumento dei buoni lavoro gestiti in forma telematica dall'INPS, abrogato  l'anno scorso dal Governo Gentiloni sull'onda di un utilizzo divenuto davvero massivo e considerato dai sindacati un abuso nei confronti dei lavoratori, era stata richiesta nei giorni scorsi dal Ministro dell'interno Salvini, soprattutto nei settori del turismo e agricoltura,  e dovrebbe quindi trovare spazio nella conversione in legge del Decreto Dignità.

Decreto che peraltro non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, pare per la mancanza di coperture finanziarie credibili evidenziate dalla Ragioneria dello Stato, in particolare sul probabile minor gettito per l'utilizzo dei contratti a termine e per l'eliminazione dello split payment professionisti .

Il ministro ha parlato anche dell'intenzione di aggiungere  nella nuova versione del provvedimento  i «primi accenni» di un taglio del costo del lavoro stabile, in particolare con un incentivo  sulle stabilizzazioni dei contratti a tempo determinato.

 In autunno, con la legge di Bilancio invece il taglio al cuneo fiscale dovrebbe essere applicato in due  settori innovativi e strategici come  made in Italy e imprese digitali.

Per tutte le novita del DECRETO DIGNITA'  acquista l'ebook a 9,90

Segui il Dossier Riforme del Governo Conte per restare aggiornato gratuitamente.

Puoi calcolare l'imposta Flat Tax sul tuo reddito usando il Tool On-Line per il calcolo della Flat Tax. E' veloce, gratuito e non serve nessuna registrazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)