lavoro intermittente calendario 168

Rassegna stampa Pubblicato il 11/07/2018

Decreto dignità 2018: quando la pubblicazione?

Tra rimandi e rinvii tarda la pubblicazione in Gazzetta del testo del decreto licenziato la settimana scorsa

Sono 9 ormai i giorni passati dal Consiglio dei Ministri n. 8 del 2 luglio che aveva approvato il testo del decreto legge "Misure urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese", il cd. Decreto Dignità. Il primo vero intervento del Governo Conte spetta a vedere la luce, a causa delle lotte interne alla Maggioranza. Stando a quanto riportato sul Sole24ore, per evitare di rimandare la pausa estiva prevista nel calendario a partire dal 10 agosto, i termini per il decreto risultano piuttosto stringenti.

Vediamo il calendario come dovrebbe essere, senza ulteriori rinvii e rimandi istituzionali:

  • oggi 11 luglio 2018 prevista l'approvazione della Ragioneria di Stato per le coperture richieste dalle novità introdotte
  • sempre oggi prevista la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dopo la firma del Capo di Stato
  • Entro il 24 luglio i capigruppo potranno apportare modifiche al testo pubblicato
  • Dal 24 luglio al 27 luglio il testo sarà alla Camera dei Deputati che avrà così due giorni di tempo per il dibattito e l'approvazione in prima lettura
  • Il testo passerà poi al Senato che dovrà ratificare il decreto senza modifiche

Così, dei 60 giorni previsti dalla Costituzione per la conversione in legge di un DL, il Parlamento ne utilizzerà meno di 30. Diversamente, dovrà sacrificare le ferie di agosto.

Per tutte le novità del DECRETO DIGNITA'  dopo la legge di conversione abbiamo preparato un pacchetto con due e-book : Decreto Dignità: Novità Fiscali e del Lavoro

Segui il Dossier Riforme del Governo Conte per restare aggiornato gratuitamente.
Puoi calcolare l'imposta Flat Tax sul tuo reddito usando il Tool On-Line per il calcolo della Flat Tax. E' veloce, gratuito e non serve nessuna registrazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)