IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 31/05/2018

Distacco: dall'UE nuove disposizioni

Tempo di lettura: 1 minuto
tutela lavoratori all'estero

Per i distacchi transnazionali il Parlamento europeo prescrive assoluta parità retributiva e di tutti i trattamenti e legame piu breve con la previdenza del paese di origine

Commenta Stampa

 E' stata approvata definitivamente la modifica alla direttiva 96/ 71/ CE integrata con la 2014/67/Ue, in tema di distacco transnazionale dei lavoratori. In particolare, a seguito della direttiva  si prevede che il periodo massimo nel quale il lavoratore distaccato resta legato al sistema previdenziale del paese di provenienza, scenda da 24 a 12 mesi (con possibile proroga a 18) . Inoltre si da maggiore forza al  principio di parità di trattamento retributivo tra lavoratori distaccati e non.

L'istituto del distacco transnazionale  dei lavoratori  dipendenti di imprese multinazionali in sedi  dislocate in paesi diversi è   sempre piu diffuso ma  ha spesso evidenziato probelmi applicativi . L'approvazione del Parolamento europeo dovrà essere recepita in tutti gli stati  membri  entro due anni 

Le nuove norme elencate nella direttiva prevedono la parita di trattamento tra i dipendenti di ciascuna sede, indipendentemente dal paese di provenienza in particolare in materia di 

  • periodi massimi di lavoro e minimi di riposo, 
  • durata minima dei congedi annuali retribuiti. 
  • cessione temporanea degli addetti da parte di imprese di lavoro temporaneo,

Particolare attenzione viene dedicata al tema dell'indennità  per spese di viaggio, vitto e alloggio per i lavoratori  distaccati.

Infine, si precisa che il concetto di retribuzione è determinato dal diritto e dalle prassi nazionali dello Stato membro nel cui territorio il lavoratore è distaccato e per far rispettare l'impegno di parità retributiva gli Stati membri saranno tenuti a  pubblicare su un unico sito web ufficiale nazionale gli elementi costitutivi della retribuzione.

Gli Stati membri hanno tempo due anni per adeguare le norme interne alle nuove regole: per l'Italia si profila la necessita di  adattamenti al decreto legislativo 136/2016 in tema di parità di trattamento e di regole previdenziali  per i distacchi di durata superiore a 12 mesi.

Per approfondire scarica l'utilissimo e-book "Lavoro all'estero" di L. Rodella

Fonte: Il Sole 24 Ore


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Superbonus 110 per cento: calcolo del beneficio (Excel)
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-09-30
Credito imposta affitto immobili - DL Rilancio e Agosto
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 21,90 € + IVA fino al 2021-12-31
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2020-12-31
Sospensioni fiscali - Calcolo rate (Excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2020-10-01

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE