INPS online

Rassegna stampa Pubblicato il 10/01/2018

Pensione: il calcolo online con il simulatore INPS

Per conoscere in anticipo quando si puo andare in pensione e l'importo dell'assegno si puo utilizzare lo strumento gratuito online. Necessario il PIN INPS

Negli ultimi anni la Riforma Fornero e le recenti leggi di bilancio 2017 e  2018 sono intervenute con grandi cambiamenti sui meccanismi di pensionamento, anche anticipato ( sistema contributivo, isopensione, APE, anticipo pensionistico per i lavoratori precoci e per i lavori usuranti,   adeguamento dell'età pensionabile)   ed è difficile orientarsi sia per chi si avvicina all'età della pensione  sia per chi ha iniziato da poco la carriera lavorativa e vorrebbe avere un idea di cosa potrà succedere.  Molte delle novità, pur entrate in vigore,  tra l'altro non sono ancora del tutto operative (come ad esempio l'APE volontario). 

Per conoscere  la data in cui si potra finalmente andare in pensione e l'importo possibile dell'assegno,  l'INPS offre ai cittadini  un servizio online specifico chiamato "La mia pensione futura".   Si tratta di un simulatore di calcolo , disponibile sul sito www.inps.it   che permette di calcolare  quale sarà presumibilmente la pensione al termine dell'attività lavorativa.

Il calcolo si basa sulla normativa in vigore e su tre elementi fondamentali:

  • età,
  • storia lavorativa e
  • retribuzione/reddito del soggetto interessato.

In sostanza è lo stesso meccanismo utilizzato per elaborare i dati che molti cittadini hanno ricevuto l'anno scorso con la Busta Arancione. In questo caso però si fa da soli. E' necessario essere registrati sul sito INPS e avere quindi il proprio codice di accesso alla piattaforma chiamato PIN INPS (ma  si accede anche con gli altri codici di identità digitale come lo SPID e il CNS) . 

Possono usufruire del servizio:

  •     i lavoratori con contribuzione versata al Fondo pensioni lavoratori dipendenti;
  •     i lavoratori con contribuzione versata alla Gestione Separata;
  •     gli iscritti alla Gestione Dirigenti di aziende industriali;
  •     i lavoratori con contribuzione versata agli altri fondi e gestioni amministrate dall'INPS.

Il simulatore INPS "La mia pensione futura" permette di avere le informazioni sulla propria situazione contributiva e simulare vari diversi scenari futuri cioè vedere  che cosa succede sulle pensioni future  in caso di  periodi di disoccupazione, oppure se si cambia lavoro  o si ha  un aumento del salario.  Ma soprattutto si puo conoscere la data in cui sarà possibile  andare in pensione.  

In particolare il simulatore consente di :

  •     controllare i contributi che risultano versati in INPS e comunicare all'Istituto eventuali  periodi di contribuzione mancanti ;
  •     conoscere la data in cui si matura il diritto alla pensione di vecchiaia o anticipata;
  •     calcolare l'importo stimato della pensione "a moneta costante", cioè a prescindere dall'andamento dell'inflazione;
  •     ottenere una stima del rapporto fra la prima rata di pensione e l'ultimo stipendio (tasso di sostituzione);
  •     ipotizzare la sospensione del lavoro, inserendo la data in cui interrompere l'attività lavorativa;
  •     modificare la previsione del PIL futuro
  •     scegliere il fondo  previdenziale su cui basare la simulazione.

Per  avere assistenza nell'utilizzo del servizio  il Contact center INPS è raggiungibile al numero 803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento in base alla tariffa applicata dai diversi gestori. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 20 e il sabato dalle ore 8 alle ore 14 (ora italiana).

In alternativa  si puo richiedere l'aiuto anche dei Patronati delle principali associazioni di categoria e sindacati .

Segui il nostro Dossier gratuito "Come cambiano le pensioni".

 Potrebbe interessarti l'e-book Speciale Pensioni Novità 2016/2017 Formula Abbonamento al formula abbonamento include tutti gli aggiornamenti per un anno dall'acquisto!

Fonte: Inps





Commenti

Il simulatore non è aggiornato secondo le ultime stime eta pensionabile della ragioneria dello statobasate su dati istat 2016.

Commento di Claudio (16:20 del 11/01/2018)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)