colf lavoro domestico

Rassegna stampa Pubblicato il 03/01/2018

Attivo il nuovo cassetto previdenziale Lavoro Domestico

Nuovo servizio su sito INPS per i datori di lavoro domestico: nel Cassetto Previdenziale loro riservato tutte le informazioni e le funzioni del rapporto di lavoro

Disponibile il  “Cassetto Previdenziale per il Lavoro Domestico” sul  portale INPS ( www.inps.it)   per  semplificare e facilitare l’attività  e realizzando nel contempo una più efficace assistenza e consulenza specialistica e un miglioramento complessivo della qualità dei servizi. Lo annuncia l'INPS nel messaggio n. 5182 del 28 dicembre 2017.

Il Cassetto Previdenziale del Lavoro Domestico nasce dall’esigenza di facilitare i soggetti contribuenti nella consultazione dei dati contenuti negli archivi dell’Istituto, fornendo una situazione riassuntiva delle informazioni inerenti la propria posizione previdenziale. 

Il servizio è raggiungibile nell’ambito dei servizi per  “Aziende, enti e datori di lavoro”, nella sezione “Datori di lavoro domestico”, autenticandosi con il PIN di accesso abbinato al proprio codice fiscale. A seconda della profilazione dell’utente, sono rese disponibili solo le funzionalità ad esso accessibili.

Una volta entrati nella sezione dedicata al lavoro domestico le nuove funzioni sono disponibili sotto la voce “Cassetto previdenziale LD”. L’applicazione è consultabile sia attraverso  cellulari, tablet, che pc.

Una volta effettuato l’accesso, il datore di lavoro avrà la possibilità di:

  • consultare i dati anagrafici del datore che sono registrati negli archivi centrali dell’INPS.
  •  consultare i dati anagrafici dell’intermediario delegato dal datore. Se il datore di lavoro ha conferito delega ad un consulente/commercialista o associazione datoriale il Cassetto Previdenziale per il Lavoro Domestico ne esporrà la relativa anagrafica.
  •  cercare e consultare il dettaglio dei rapporti di lavoro in stato Attivo,  Cessato, In verifica presso la sede, Respinto, Annullato presenti negli archivi dell’Istituto relativi agli ultimi cinque anni.
  •  consultare i pagamenti versati o da versare dal datore negli ultimi cinque anni contributivi. Saranno consultabili i pagamenti in stato: incassato, incassato in lavorazione, da effettuare, da Recupero Crediti o di cui è stata richiesta sospensione.
  •  accedere direttamente alla home page del sito per la gestione dei pagamenti (portale dei pagamenti)
  •  accedere direttamente alla home page del sito per la gestione del lavoro domestico
  •  consultare le comunicazioni inviate o da inviare all’INPS (Funzionalità per ora non attiva)
  •  gestire la comunicazione e gli appuntamenti verso la sede INPS(Funzionalità per ora non attiva).

Allegato al messaggio  si trova il Manuale Utente  per i datori di lavoro e i loro intermediari.

Fonte: Inps





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)