HOME

/

FISCO

/

RAVVEDIMENTO OPEROSO 2022

/

RAVVEDIMENTO OPEROSO PER OMESSA COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE 2017

4 minuti, Redazione , 04/08/2017

Ravvedimento operoso per omessa comunicazione dei dati delle fatture 2017

Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute: ecco come si applica il ravvedimento operoso nel caso di errata o omessa trasmissione dei dati

Dal 1° gennaio 2017 sono stati introdotti alcuni nuovi adempimenti comunicativi telematici. Si tratta, in particolare, della comunicazione trimestrale obbligatoria dei dati delle fatture emesse, di quelle ricevute e registrate, e delle relative note di variazione, nonché della comunicazione dei dati di sintesi delle liquidazioni periodiche IVA. La risoluzione 104 del 28.07.20

Per l’omissione o l’errata trasmissione dei dati delle fatture si applicano le regole ordinarie. Ne discende che la violazione può essere regolarizzata inviando la comunicazione (inizialmente omessa/errata) e applicando alla sanzione di cui all’articolo 11, comma 2-bis, del D.Lgs. n. 471 del 1997 le riduzioni previste dall’articolo 13, comma 1, lett. a-bis) e ss., del D.Lgs. n. 472 del 1997, a seconda del momento in cui interviene il versamento.
Esemplificando, in caso di errata comunicazione dei dati di 180 fatture relative al primo trimestre del 2017 (con scadenza, ex articolo 4, comma 4, del D.L. n. 193 del 2016, entro il 16 settembre 2017), qualora il contribuente si ravveda in data 3 novembre 2017 deve nuovamente assolvere all’obbligo comunicativo e versare euro 40 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/9, ai sensi dell’articolo 13, comma 1, lett. a-bis), del D.Lgs. n. 472 del 1997). Si ricorda che il ravvedimento è possibile salva la notifica degli atti di accertamento.
Riprendendo l’esempio di cui sopra limitatamente al numero di fatture i cui dati sono stati erroneamente inviati (180), si riportano di seguito le tabelle riepilogative delle scadenze, a regime, per l’invio delle comunicazioni dei dati delle fatture con, evidenziato, il termine per la correzione dell’adempimento (tabella A, entro i primi 15 giorni; tabella B oltre i 15 giorni).

Tabella A

Scadenza Adempimento Correzione entro 15 giorni Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. a-bis Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b-bis Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b-ter Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b-quater
I° trimestre 31 maggio anno n 15 giugno anno n euro 20 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/9) entro il 29 agosto anno n euro 22,50 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+1 euro 25,71 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+2 euro 30 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+6 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 36 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo
II° trimestre 16 settembre anno n 1° ottobre anno n euro 20 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/9) entro il 15 dicembre anno n euro 22,50 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+1 euro 25,71 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+2 euro 30 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+6 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 36 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo
III° trimestre 30 novembre anno n 15 dicembre anno n euro 20 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/9) entro il 28 febbraio anno n+1 euro 22,50 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+1 euro 25,71 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+2 euro 30 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+6 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 36 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo
IV° trimestre 28 (o 29) febbraio anno n+1 15 marzo anno n+1 euro 20 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/9) entro il 29 maggio anno n+1 euro 22,50 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+2 euro 25,71 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+3 euro 30 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+7 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 36 (sanzione base di euro 180 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo

Tabella B

Scadenza Adempimento Correzione oltre i 15 giorni Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. a-bis Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b-bis Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b-ter Ravv. ex art. 13, comma 1, lett. b-quater
I° trimestre 31 maggio anno n dal 16 giugno anno n euro 40 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/9) entro il 29 agosto anno n euro 45 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+1 euro 51,43 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+2 euro 60 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+6 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 72 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo
II° trimestre 16 settembre anno n dal 2 ottobre anno n euro 40 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/9) entro il 15 dicembre anno n euro 45 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+1 euro 51,43 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+2 euro 60 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+6 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 72 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo
III° trimestre 30 novembre anno n dal 16 dicembre anno n euro 40 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/9) entro il 28 febbraio anno n+1 euro 45 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+1 euro 51,43 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+2 euro 60 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+6 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 72 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo
IV° trimestre 28 (o 29) febbraio anno n+1 dal 16 marzo anno n+1 euro 40 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/9) entro il 29 maggio anno n+1 euro 45 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/8) entro il 30 aprile anno n+2 euro 51,43 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/7) entro il 30 aprile anno n+3 euro 60 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/6) entro il 31 dicembre n+7 (art. 57 del d.P.R. n. 633/1972) euro 72 (sanzione base di euro 360 ridotta a 1/5) fino alla notifica dell’atto impositivo

Tag: ADEMPIMENTI IVA 2021 ADEMPIMENTI IVA 2021 ACCERTAMENTO E CONTROLLI ACCERTAMENTO E CONTROLLI RAVVEDIMENTO OPEROSO 2022 RAVVEDIMENTO OPEROSO 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RAVVEDIMENTO OPEROSO 2022 · 03/01/2022 Ravvedimento operoso 2022: sanzioni e codici tributo per mettersi in regola

Come ravvedersi per sanare l'omesso o insufficiente pagamento delle imposte entro i termini: sanzioni, interessi e codici tributo

Ravvedimento operoso 2022: sanzioni  e codici tributo per mettersi in regola

Come ravvedersi per sanare l'omesso o insufficiente pagamento delle imposte entro i termini: sanzioni, interessi e codici tributo

Interesse legale all' 1,25% dal 1° gennaio 2022

Saggio di interesse legale aumentato di oltre un punto percentuale dal 2022, dallo 0,01% passa all'1,25% dal 1° gennaio 2022

LIPE: le istruzioni delle Entrate per rimediare alle irregolarità

Con Provvedimento del 7.10 le Entrate definiscono le modalità di adempimento spontaneo per i contribuenti con irregolarità sulla LIPE Liquidazione iva periodica

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.