IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 22/02/2017

Intra-2 entro il 27 febbraio 2017: niente sanzioni per chi ritarda

Tempo di lettura: 1 minuto
cessioni_intracomunitarie168x126

Nessuna sanzione se il modello intrastat viene inviato dopo il 27 febbraio: a chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate

Commenta Stampa

Nessuna sanzione per invia i modelli Intrastat dopo il 27 febbraio 2017 (il 25 febbraio cade di sabato). È quanto è emerso ieri durante l’incontro sulla legge di stabilità 2017 organizzato dall’Ordine dei commercialisti di Milano in collaborazione con la Cassa di previdenza dei ragionieri, a cui erano presenti, il viceministro dell’Economia, Luigi Casero e il direttore dell’agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.
Com’è noto la comunicazione intrastat nel 2017 è stata revocata e reintrodotta. In particolare, il D.L. 193/2016 , decreto fiscale collegato alle stabilità 2017, aveva previsto la soppressione di  tale adempimento dal 1° gennaio 2017 in quanto non sarebbe stato più necessario presentare gli INTRASTAT per gli acquisti intracomunitari di beni e le prestazioni di servizi ricevute da soggetti Ue.

Tuttavia, giovedì 16 febbraio è stato approvato in senato il cd. Decreto milleproroghe 2017 (DDL di conversione del D.L. 244/2016) che ha recepito il maxiemendamento presentato dal Governo che prevede che la soppressione degli INTRA sia rimandata di un anno.
In occasione del convegno di Milano, il direttore Rossella Orlandi ha chiarito che «L’agenzia delle Entrate ha dato un’interpretazione d’urgenza sui modelli Intra con i colleghi dell’agenzia delle Dogane come segno di attenzione verso i contribuenti. Se la norma è in ritardo non si erogano sanzioni visto che viene in soccorso il principio generale».

La semplificazione per gli Intrastat, per esigenze statistiche è quindi rimandata al 1° gennaio 2018.

Leggi l'articolo Intra acquisti 2017: posticipata di un anno la soppressione della comunicazione

Potrebbe interessarti l'e-book: Obblighi connessi agli scambi intra UE beni e servizi con fatturazione, registrazione, Intrastat e dichiarazione annuale IVA.

Ti segnaliamo anche l'e-book Iva estero 2017 una guida alle operazioni intra ed extra UE dopo le novità del Decreto Fiscale 193/2016.

Fonte: Il Sole 24 Ore


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - CINA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE