HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

/

DICHIARAZIONE IMPOSTA DI BOLLO VIRTUALE: OGGI IL TERMINE

1 minuto, Redazione , 31/01/2017

Dichiarazione imposta di bollo virtuale: oggi il termine

Entro il 31 gennaio chi che ha ottenuto l'autorizzazione all'assolvimento dell'imposta di bollo in modo virtuale, deve presentare telematicamente la dichiarazione per il 2016

Scade oggi il termine per presentare telematicamente la dichiarazione relativa al 2016 per l'assolvimento virtuale dell'imposta di bollo. Com'è noto l'imposta di bollo può essere pagata:

  • acquistando presso un intermediario convenzionato (es.: tabaccheria) un apposito contrassegno;
  • in modo virtuale.

Il pagamento dell'imposta di bollo in modo virtuale è possibile per determinate categorie di atti e documenti e previa apposita richiesta all'Amministrazione finanziaria.
In particolare, l'interessato deve presentare apposita domanda corredata da una dichiarazione da lui sottoscritta contenente l'indicazione del numero presuntivo degli atti e documenti che potranno essere emessi e ricevuti durante l'anno. L'Ufficio, ricevuta la domanda, procede, sulla base della predetta dichiarazione, alla liquidazione provvisoria dell'imposta "dovuta per il periodo compreso tra la data di decorrenza dell'autorizzazione ed il 31 dicembre", ripartendone l'ammontare in tante rate uguali quanti sono i bimestri compresi nel detto periodo con scadenza alla fine di ciascun bimestre solare.
Gli atti ed i documenti per i quali sia stata rilasciata l'autorizzazione devono recare la dicitura indicante il modo di pagamento dell'imposta e gli estremi della relativa autorizzazione.
L'autorizzazione si intende concessa a tempo indeterminato e può essere revocata con atto da notificarsi all'interessato. Entro il mese di gennaio, poi, il contribuente deve presentare una dichiarazione contenente

  • l'indicazione del numero degli atti e documenti emessi nell'anno precedente, distinti per voce di tariffa
  • nonché degli assegni bancari estinti nel suddetto periodo.

Per quanto riguarda l'imposta di bollo assolta in modo virtuale nel 2016, la dichiarazione deve essere presentata entro oggi, 31 gennaio 2017.

L’Agenzia delle Entrate con il Provvedimento 17.12.2015 ha aggiornato lo specifico modello, approvato originariamente con il Provvedimento 14.11.2014, utilizzabile per la liquidazione definitiva dell’imposta relativa agli atti e documenti emessi:

  • tra l’1.1 ed il 31.12;
  • in caso di rinuncia, tra l’1.1 e la data di effetto della rinuncia.

Il modello va altresì utilizzato per “esprimere la volontà di rinunciare all’autorizzazione in luogo dell’apposita comunicazione scritta all’ufficio territoriale competente”.

Potrebbe interessarti l'articolo: Applicazione della marca da bollo sulle fatture

Sei un professionista? Abbonati alla Circolare del giorno, circa 300 approfondimenti in un anno sulle novità e le scadenze fiscali. Il taglio è sempre pratico, con casi svolti e con esempi contestuali in modo da consentire il confronto immediato tra le regole enunciate, spesso articolate e perché no confuse, ed il caso a cui  si riferiscono. Le numerose note a piè di pagina e il rimando ad ulteriori documenti  forniscono gli strumenti per una conoscenza completa delle problematiche trattate.

Tag: BOLLO E CONCESSIONI GOVERNATIVE BOLLO E CONCESSIONI GOVERNATIVE EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS · 08/08/2022 Green pass, assenze e sospensioni: le istruzioni ai datori di lavoro

Mancanza di certificazione verde Inps ha pubblicato le istruzioni operative sui trattamenti retributivi previdenziali e assistenziali. Possibile rimborso dei contributi versati

Green pass, assenze e sospensioni:  le istruzioni ai datori di lavoro

Mancanza di certificazione verde Inps ha pubblicato le istruzioni operative sui trattamenti retributivi previdenziali e assistenziali. Possibile rimborso dei contributi versati

Bonus 200 euro lavoratori autonomi occasionali e co.co.co: guida all’invio della richiesta

Guida alla presentazione dell’istanza di richiesta all’INPS del contributo una tantum di 200 euro per lavoratori autonomi occasionali e collaboratori coordinati e continuativi

Crisi politica: 92 voti di fiducia per Draghi in Senato. L'appello dei professionisti

I consigli nazionali dei professionisti chiedono al governo e alle parti politiche una rapida soluzione della crisi che "ridia stabilità al Paese"

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.