HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

LAVORO NERO IN AGRICOLTURA: INDICAZIONI PER VERBALI INPS

1 minuto, Redazione , 25/11/2015

Lavoro nero in agricoltura: indicazioni per verbali INPS

Lavoro nero: nel messaggio INPS n. 7068 2015, le indicazioni operative al personale ispettivo in materia di rapporti di lavoro fittizi in agricoltura.

Nel messaggio INPS  7068 del 20.11.2015 l’Istituto  richiama le principali indicazioni operative, alle quali il personale ispettivo deve attenersi nell’ambito dell’attività di contrasto all’instaurazione di rapporti di lavoro fittizi in agricoltura, sia nella fase di gestione dell’accesso ispettivo che nelle successive fasi di redazione del verbale.
Il documento di prassi sottolinea che dopo le verifiche del primo accesso, come noto, il personale ispettivo deve obbligatoriamente predisporre e rilasciare, apposito verbale all'azienda  o   al professionista delegato. Nel medesimo, il personale ispettivo deve formulare ogni richiesta, anche documentale, per l’istruttoria In particolare, tra gli elementi che devono essere presenti  nel verbale di primo accesso ( VPA ) si ricordano:
- l’elencazione dei lavoratori presenti in azienda e delle corrispondenti attività svolte;
- l’acquisizione delle dichiarazioni dei lavoratori presenti in azienda;
- l’indicazione dei nominativi di altri soggetti eventualmente presenti in azienda durante la fase di primo accesso;
- la descrizione delle attività compiute durante l’accesso;
- l’acquisizione di elementi inerenti l'azienda: colture, macchinari presenti, edifici, etc.;
- la richiesta del libro unico del lavoro o altra documentazione aziendale utile per l’accesso;
- la sottoscrizione degli ispettori che partecipano all’accesso in azienda.
Qualora non sia stato possibile accedere in azienda,  sarà  necessario menzionarne i motivi nel verbale conclusivo. L’ispettore, nel verbale di primo accesso, deve anche dare atto di avere informato il datore di lavoro sia della possibilità di farsi assistere da un professionista abilitato, che di rilasciare dichiarazioni e specificare le  attività compiute dal personale ispettivo e eventuali dichiarazioni rilasciate dal datore di lavoro, dal professionista che lo assiste o dalla persona presente all’ispezione.
Sul verbale conclusivo dell’accertamento ispettivo invece si specifica che  deve contenere il richiamo al verbale di primo accesso e gli esiti dettagliati dell’accertamento, con indicazione puntuale delle fonti di prova degli illeciti rilevati.

Tag: AGRICOLTURA 2021 AGRICOLTURA 2021 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS · 17/09/2021 Green Pass obbligatorio nei posti di lavoro dal 15 ottobre: la bozza del decreto

Dal 15 ottobre Green Pass obbligatorio nei luoghi di lavoro pubblici e privati, dove si applica e sanzioni: ecco la bozza del testo del decreto presentato al Consiglio dei Ministri

Green Pass obbligatorio nei posti di lavoro dal 15 ottobre: la bozza del decreto

Dal 15 ottobre Green Pass obbligatorio nei luoghi di lavoro pubblici e privati, dove si applica e sanzioni: ecco la bozza del testo del decreto presentato al Consiglio dei Ministri

Concorsi  Agenzia Entrate  2021: tutte le novità

Requisiti, date prove, sedi lavoro stipendi: tutto quello che serve sapere sui concorsi per 2320 funzionari amministrativi e 100 informatici per l'Agenzia. Scadenza domande 30.9.21

Distacco e smart working in Italia: non applicabile la retribuzione convenzionale

L'Agenzia conferma il suo orientamento con la risposta a interpello 590 2021 : per la retribuzione convenzionale servono i 183 giorni di effettivo lavoro all'estero

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.