Rassegna stampa Pubblicato il 25/06/2014

PEC unica ed esclusiva per ciascuna impresa

Nuova conferma del MISE sull'obbligo, per ciascuna impresa, di avere una propria PEC esclusiva

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la Circolare n. 3670 del 23 giugno 2014, interviene nuovamente sul caso dell'iscrizione della medesima PEC su due o più imprese distinte, dopo il precedente intervento in materia avvenuto con la Circolare n. 77684 del 9 maggio 2014. Il Mise ha ribadito la necessità di un unico ed esclusivo indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) per ogni impresa, secondo l'obbligo previsto dall’art. 16, commi 6 e 6-bis, del D.L. n. 185/2008 e dall’art. 5, commi 1 e 2, del D.L. n. 179/2012 (conv. L 221/2012).

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico




Prodotti per Firma Digitale e Pec

 
89,00 € + IVA

Commenti

PRIMO PASSO: una PEC per ogni azienda.

SECONDO PASSO: una "tassa" per ogni PEC.

PEC: la casella postale più brigosa, astrusa, farraginosa che si possa immagimnare.

Questi, mentre CIANCIANO di semplificazione e diminuzione delle tasse, firmano decreti per aumentare obblighi e balzelli.

Siamo governati dal dott. Jekil ?

Commento di miky (16:47 del 25/06/2014)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)