Rassegna stampa Pubblicato il 09/04/2014

“Pregeo”, parte la sperimentazione 2014

Il nuovo software di Pregeo, che consente il riconoscimento automatico delle variazioni catastali dei terreni, diverrà obbligatorio dal 2 gennaio 2015

Dal 7 aprile, nelle pagine dedicate dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate a “Pregeo”, i professionisti possono scaricare il nuovo software (Pregeo 10.6.0), fondato su un modello tecnico-operativo che supera quello basato sulle tipologie, consente il riconoscimento automatico delle variazioni catastali dei terreni e la conseguente predisposizione di atti catastali aggiornati. I cambiamenti possono essere causati da passaggi di proprietà, frazionamenti di particelle, demolizioni di fabbricati situati sull’immobile o da altre modifiche da dichiarare al Fisco. Gli atti predisposti con il nuovo software per il momento possono essere accettati solo dagli uffici provinciali - Territorio di Firenze, Bologna, Genova, Reggio Calabria e Siena. La sperimentazione si estenderà dal 1° luglio a tutto il territorio italiano. Il nuovo sistema diventerà obbligatorio solo dal 2 gennaio 2015.

Fonte: Fisco Oggi

Tag: Catasto



Prodotti consigliati per te

89,00 € + IVA
75,65 € + IVA
 
34,00 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)