Rassegna stampa Pubblicato il 12/10/2009

Sull’intermediazione Ue il fisco chiede l’imposta

Cambiano le regole sull’intermediazione ai fini Iva

La Legge Comunitaria 2008 ha apportato delle modifiche al principio della territorialità Iva nell’ambito delle prestazioni di intermediazione. L’articolo 24 della Legge numero 88 del 2009, ha infatti introdotto la nuova lettera f-quinquies nell’articolo 7 della Legge Iva, secondo la quale le intermediazioni di operazioni effettuate nell’ambito dell’Unione Europea sono sempre fiscalmente significative in Italia, a meno che il committente non sia un soggetto passivo in altro Stato membro.

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)