HOME

/

PROTEZIONE RIFUGIATI UCRAINA: DPCM IN G.U.

3 minuti, 20/04/2022

Protezione rifugiati Ucraina: DPCM in G.U.

Misure di protezione temporanea per le persone provenienti dall'Ucraina a seguito degli eventi bellici in corso. DPCM 28 marzo 2022- Partner parificati ai coniugi

Forma Giuridica: Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
Numero del 15/04/2022
Fonte: Gazzetta Ufficiale

E' stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 15 april e 2022 il DPCM 28 marzo  sulle Misure  di  protezione  temporanea   per   le   persone   provenienti dall'Ucraina in conseguenza degli eventi bellici in corso.

Si prevede che la protezione temporan a di cui  alla  decisione  di  esecuzione  (UE) 2022/382 del Consiglio del 4 marzo 2022, che accerta l'esistenza  di un afflusso massiccio di sfollati dall'Ucraina, ha la durata di un anno a decorrere dal 4 marzo 2022.  Di seguito i primi articoli:

  2. La protezione temporanea  si applica in  favore  delle persone  che  sono  sfollate  dall'Ucraina  a  partire  dal  24  febbraio 2022 incluso, a seguito dell'invasione militare delle  forze  armate russe che ha avuto inizio  in  tale  data,  appartenenti  alle seguenti categorie: 

      a) cittadini ucraini residenti in Ucraina prima del 24 febbraio 2022; 

      b) apolidi e cittadini di paesi terzi diversi dall'Ucraina  che beneficiavano di protezione internazionale o di protezione  nazionale equivalente in Ucraina prima del 24 febbraio 2022; 

      c) familiari delle persone di cui alle lettere a) e b). 

La protezione temporanea si  applica  anche agli apolidi e cittadini di paesi  terzi  diversi  dall'Ucraina  che possono dimostrare che soggiornavano  in  Ucraina  prima  del  24  febbraio 2022 e che non  possono  ritornare in condizioni sicure e stabili nel proprio paese o  regione  di origine. 

Attenzione : si  considerano  familiari, purche' soggiornanti in Ucraina prima del 24 febbraio 2022 :

   a) il coniuge di una persona di cui al comma 2,  lettere  a)  e  b), o il partner non legato da vincoli di matrimonio  che  abbia  una relazione stabile con l'interessato;   

  b) i figli o le figlie minorenni       c) i parenti corrispondenti alle categorie c) e d) dell'art. 29, comma 1,  del  decreto  legislativo  25  luglio 1998, n. 286, conviventi e  appartenenti  allo  stesso  nucleo familiare nel periodo in cui si sono verificate le circostanze connesse all'afflusso massiccio  di  persone  sfollate  e  che  erano

totalmente o parzialmente, in tale periodo.                   

Permesso di soggiorno per protezione temporanea 

Il Questore del luogo in cui la persona e' domiciliata  rilascia agli sfollati  delle categorie sopracitate, un permesso di soggiorno per  protezione  temporanea  di durata  annuale. Qualora la protezione temporanea non cessi  per  effetto  di  una decisione adottata dal Consiglio  dell'Unione  europea  sarà prorogato  automaticamente  di  sei  mesi in sei mesi per un periodo massimo di un anno.  Il  permesso  di soggiorno perde efficacia  ed  e'  revocato, anche prima della sua scadenza, in conseguenza dell'adozione da parte del  Consiglio  dell'Unione  europea  della  decisione   di cessazione della protezione temporanea. 

 Il permesso di soggiorno consente al titolare l'accesso :

  1. all'assistenza erogata  in  Italia dal Servizio sanitario nazionale
  2. , al mercato del lavoro e allo  studio,

 La richiesta del permesso di soggiorno va presentata direttamente in Questura  e il permesso è rilasciato in formato  elettronico a titolo gratuito.  

 Protezione temporanea e protezione internazionale 

  Il titolare di permesso di soggiorno per  protezione  temporanea  puo'  presentare,  in  qualsiasi  momento,  domanda   di   protezione internazionale ai sensi del decreto legislativo 28  gennaio  2008  n.25.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.