HOME

/

FISCO

/

NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI

/

VERSAMENTO PRIMA RATA TASI 2014: LE DISPOSIZIONI PUBBLICATE NEL DECRETO TASI

1 minuto, 11/06/2014

Versamento prima rata TASI 2014: le disposizioni pubblicate nel Decreto TASI

Pubblicato il Decreto Legge (Decreto TASI) contenente disposizioni in materia di versamento della prima rata TASI per l'anno 2014, in alcuni casi si paga il 16 ottobre; Decreto Legge del 09.06.2014 n. 88

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Legge
Numero 88 del 09/06/2014
Fonte: Gazzetta Ufficiale
Per il solo anno 2014 il versamento della prima rata della TASI e' effettuato entro il 16 giugno 2014 sulla base delle deliberazioni di approvazione delle aliquote e delle detrazioni inviate dai Comuni, esclusivamente in via telematica, entro il 23 maggio 2014, mediante inserimento del testo delle stesse nell'apposita sezione del Portale del federalismo fiscale e pubblicate nel sito di cui al citato decreto legislativo n. 360 del 1998 alla data del 31 maggio 2014.
 
Nel caso di mancato invio delle deliberazioni entro il predetto termine del 23 maggio 2014, il versamento della prima rata della TASI e' effettuato entro il 16 ottobre 2014 sulla base delle deliberazioni concernenti le aliquote e le detrazioni, nonche' dei regolamenti della TASI pubblicati nel sito, alla data del 18 settembre 2014; a tal fine, i comuni sono tenuti ad effettuare l'invio delle predette deliberazioni, esclusivamente in via telematica, entro il 10 settembre 2014, mediante
inserimento del testo delle stesse nell'apposita sezione del Portale del federalismo fiscale.
 
Nel caso di mancato invio delle deliberazioni entro il predetto termine del 10 settembre 2014, il versamento della TASI e' effettuato in un'unica soluzione entro il 16 dicembre 2014 applicando l'aliquota di base dell'1 per mille di cui al comma 676, nel
rispetto comunque del limite massimo di cui al primo periodo del comma 677, in base al quale la somma delle aliquote della TASI e dell'IMU previste per ciascuna tipologia di immobile non puo' essere superiore all'aliquota massima consentita dalla legge statale per l'IMU al 31 dicembre 2013 fissata al 10,6 per mille e ad altre minori aliquote, in relazione alle diverse tipologie di immobile.

Ti potrebbero interessare 2 eBook: 

e il foglio di calcolo in excel:

Tag: NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI TOSAP - COSAP - TARSU - TASSE VARIE TOSAP - COSAP - TARSU - TASSE VARIE

Allegato

Decreto Legge del 9/06/2014 n. 88
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI · 19/07/2021 IMU 2021: ravvedimento breve entro il 16 luglio 2021

Oggi 16 luglio, ultimo giorno utile per usufruire della riduzione della sanzione a 1/10 in caso di mancato pagamento del primo acconto Imu 2021

IMU 2021: ravvedimento breve entro il 16 luglio 2021

Oggi 16 luglio, ultimo giorno utile per usufruire della riduzione della sanzione a 1/10 in caso di mancato pagamento del primo acconto Imu 2021

Gestione tributi provinciali: il MEF annuncia l'attivazione del portale dal 16 giugno

Il Mef con nota del 18 giugno annuncia l'attivazione del portale Gestione tributi provinciali per trasmettere le delibere in materia tributaria degli enti locali preposti.

TARI: il sostegno erogato dal Comune per riduzione della tariffa è assoggettato a IVA

Il contributo erogato alla società che gestisce la raccolta dei rifiuti per abbassamento della TARI è imponibile se è corrispettivo del servizio appaltato al comune

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.