Normativa del 21/04/2008

Conferimento di azienda e trasferimento del plafond iva

Agenzia delle Entrate - Risoluzione del 21/04/2007 n. 165

Forma Giuridica: Prassi - Risoluzione
Numero 165 del 21/04/2008
Fonte: Agenzia delle Entrate
L'Agenzia delle Entrate precisa che in caso di conferimento d’azienda il beneficio della non imponibilità Iva per l’acquisto e l’importazione di beni e servizi, è trasferibile dalla società conferente, in possesso dello status di esportatore abituale, alle conferitarie anche se alle subentranti non sono attribuiti i debiti relativi al personale dipendente.

Premessa dell'Agenzia:
Il conferimento d’azienda o di ramo aziendale determina il subentro nella posizione di esportatore abituale da parte del conferitario il quale può fruire del plafond maturato dalla conferente quando ricorrono due condizioni:
1. il conferitario continua, senza soluzione di continuità, l’attività relativa ai complessi aziendali oggetto del conferimento, in precedenza svolta dal conferente;
2. il conferente subentra nei rapporti giuridici (attivi e passivi) relativi ai complessi aziendali conferiti (cfr. Ris. Min. n. 360030 del 18 marzo 1977; Ris. Min. n. 505229 del 7 novembre 1987; Ri. Min. n. 621099 del 4 luglio 1989).

Operazioni straordinarie (Software excel) foglio di calcolo a supporto di chi deve affrontare operazioni straordinarie, quali: conferimento, fusione, trasformazione, scissione e cessione di quote.
Ti segnaliamo anche il Formulario commentato delle operazioni straordinarie una raccolta di 60 Formule commentate sulle operazioni straordinarie delle società di persone e di capitali: liquidazione, trasformazione, fusione e scissione.





Prodotti per Operazioni Straordinarie

52,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

41,60 € + IVA
SCARICALO A
18,90 € + IVA
SCARICALO A
18,90 € + IVA
SCARICALO A
14,90 € + IVA
45,39 € + IVA

IN PROMOZIONE A

32,03 € + IVA
40,16 € + IVA

IN PROMOZIONE A

24,59 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)