HOME

/

LAVORO

/

LA BUSTA PAGA 2024

/

CCNL ALIMENTARI COOP 2024, TESTO E TABELLE: AUMENTO DI 280 EURO

CCNL alimentari coop 2024, testo e tabelle: aumento di 280 euro

Le parti sociali hanno sottoscritto il 14 maggio 2024 l'accordo per il rinnovo del contratto COOP alimentari: vediamo aumenti e novità, con testo e tabelle

Dopo una lunga trattativa   tra  le parti sociali ( Agci-Agrital, Confcooperative Fedagripesca, Legacoop-Agroalimentari, Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil) ,  è stato sottoscritto il 14 maggio 2024 l'accordo per il  rinnovo del Ccnl Cooperazione Alimentare con vigenza  2023-2027.

Tra le principali novità, da segnalare gli  aumenti retributivi per 280 euro complessivi per il livello medio,  miglioramento del welfare contrattuale e della previdenza complementare, riduzione dell'orario di lavoro .

Sono in corso le consultazioni dei lavoratori per l’approvazione dell’intesa raggiunta.  

Vediamo piu in dettaglio nei paragrafi seguenti  tutte le novità e i nuovi minimi retributivi , il testo integrale dell'accordo 

Per approfondire ti segnaliamo:

Segui sempre il Dossier CCNL e Tabelle retributive per altre notizie e approfondimenti  gratuiti in materia contrattuale.

1) CCNL cooperative alimentari: aspetti economici - il testo in PDF

Dal punto di vista salariale, l’incremento concordato, a regime, è pari a 280 euro,  per il livello medio (parametro 137)   comprendente aumenti per 

  • Trattamento economico minimo (214 euro) e
  •  Incremento aggiuntivo della retribuzione (66 euro).

Già nei primi 14 mesi di applicazione contrattuale, lavoratrici e lavoratori percepiranno un aumento di 170 euro, il 60% dell’aumento totale previsto.

 Il montante complessivo è di 10.236 euro, che garantisce, nell’arco della vigenza contrattuale, un’adeguata tutela del potere di acquisto.

WELFARE

Il welfare contrattuale è stato incrementato di 5,5 euro mensili per ogni lavoratore. Verranno migliorate le prestazioni del fondo sanitario e verrà attivata una copertura assicurativa per il rischio morte. Per il fondo di previdenza complementare, Previdenza Cooperativa, il contributo a carico delle aziende è stato innalzato all’1,5% (+0,3%).

SCARICA QUI IL TESTO INTEGRALE DELL'ACCORDO

Ti può interessare l'ebook Come leggere la busta paga della nuova Collana Facile per tutti

2) CCNL cooperative alimentari: aspetti contrattuali

 Importanti  le novità introdotte dal punto di vista normativo. 

ORARIO DI LAVORO

In primo luogo è stata concordata la riduzione dell’orario di lavoro, con due passaggi: 

  1. a partire dal 1° gennaio 2026, coloro che svolgono turnazioni settimanali di 18 e 21 turni avranno una riduzione di 4 ore, a cui si aggiungeranno altre 4 ore l’anno successivo, 
  2. dal 1° gennaio 2027 la ulteriore riduzione di 4 ore si applicherà a tutti i  dipendenti.

Inoltre, è previsto l’ulteriore impegno a definire future intese a livello aziendale con le Rsu per ulteriori riduzioni dell’orario di lavoro in caso di investimenti tecnologici che potrebbero impattare su produttività e occupazione. 

CONTRATTI A TERMINE

In tema di mercato del lavoro:, dimezzata la percentuale complessiva massima, che passa dal 50% al 25%, di contratti a termine, in somministrazione e in staff leasing che possono essere attivati rispetto ai contratti a tempo indeterminato.

CONCILIAZIONE VITA LAVORO 

Retribuzione delle ore per l’inserimento al nido, che potranno essere fruite fino alla scuola dell’infanzia con incremento  di quelle per la cura dei genitori anziani, INQUADRAMENTO 

Il sistema di classificazione sarà revisionato attraverso i lavori della Commissione paritetica tecnica per l’aggiornamento delle declaratorie, che partiranno nel 2024. 

 Sono previste misure di sostegno per le vittime di violenza di genere, tra cui il  diritto al trasferimento in altra unità produttiva. 

FORMAZIONE

Previste  risorse per promuovere la formazione aziendale, la salute e sicurezza e avviare collaborazioni con Uniersità Istituti di secondo grado e  ITS.

3) CCNL Cooperative alimentari tabelle retributive e maggiorazioni

TABELLA AUMENTI E NUOVI MINIMI RETRIBUTIVI 




Operai e impiegati










Liv.

Par.

Minimi al 30.11.2023

Totale aumenti

Aumenti da 1.12.2023

Nuovi minimi dall'1.12.2023

Aumenti dall'1.9.2024

Nuovi minimi dall'1.9.2024

Aumenti dall'1.1.2025

Nuovi minimi dall'1.1.2025

Aumenti dall'1.1.2026

Nuovi minimi dall'1.1.2026

Aumenti dall'1.1.2027

Nuovi minimi dall'1.1.2027

Euro

Euro

15

230

2.477,05

359,27

33,58

2.510,63

58,76

2.569,39

100,73

2.670,12

100,73

2.770,85

65,47

2.836,32

1

200

2.153,93

312,41

29,20

2.183,13

51,09

2.234,22

87,59

2.321,81

87,59

2.409,40

56,93

2.466,34

2

165

1.777,03

257,74

24,09

1.801,12

42,15

1.843,27

72,26

1.915,53

72,26

1.987,80

46,97

2.034,77

3A

145

1.561,62

226,50

21,17

1.582,79

37,04

1.619,83

63,50

1.683,34

63,50

1.746,84

41,28

1.788,12

3

130

1.400,10

203,07

18,98

1.419,08

33,21

1.452,29

56,93

1.509,22

56,93

1.566,16

37,01

1.603,17

4

120

1.292,37

187,45

17,52

1.309,89

30,66

1.340,55

52,55

1.393,10

52,55

1.445,65

34,16

1.479,82

5

110

1.184,70

171,82

16,06

1.200,76

28,10

1.228,86

48,18

1.277,04

48,18

1.325,21

31,31

1.356,52

6

100

1.077,00

156,20

14,60

1.091,60

25,55

1.117,15

43,80

1.160,94

43,80

1.204,74

28,47

1.233,20





Viaggiatori e piazzisti











Liv

Par.

Minimi al 30.11.2012

Totale aumenti

Aumenti da 1.12.2023

Nuovi minimi dall'l.12.2023

Aumenti dall'1.9.2024

Nuovi minimi dall'1.9.2024

Aumenti dall'1.1.2025

Nuovi minimi dall'1.1.2025

Aumenti dall'1.1.2026

Nuovi minimi dall'1.1.2026

Aumenti dall'1.1.2027

Nuovi minimi dall'1.1.2027

Euro

Euro

1

16 5

1.777,03

257,7 4

24,09

1.801,12

42,15

1.843,27

72,26

1.915,53

72,26

1.987,80

46,97

2.034,77

II

13 0

1.400,10

203,07

18,98

1.419,08

33,21

1.452,29

56,93

1.509,22

56,93

1.566,16

37,01

1.603,17


MAGGIORAZIONI RETRIBUTIVE


1) Lavoro oltre le 40 ore settimanali diurno

45%

2) Lavoro festivo (domenica o giorno di riposo compensativo)

50%

3) Lavoro oltre le 40 ore settimanali festivo (oltre 8 ore)

60%

4) Lavoro eseguito nelle festività

50%

5) Lavoro notturno (dalle 22.00 alle 6.00) non compreso in turni

40%

6) Lavoro oltre le 40 ore settimanali feriale notturno

50%

7) Lavoro a turni notturni

20%

8) Lavoro oltre le 40 ore settimanali dei turnisti in aggiunta al lavoro notturno di 8 ore iniziato alle 22.00

45%

9) Lavoro notturno festivo

50%

Dall’1.1.1993 lavoro a turni notturni (*)

30%

Dall’1.1.1993 lavoro domenicale con riposo compensativo (*)

10%

(*) Tali incrementi non sono cumulabili con eventuali trattamenti di miglior favore aziendalmente in atto.

4) CCNL ALIMENTARI COOP l'accordo del 2020

 Era stato firmato in data 2 dicembre 2020 l'accordo per il rinnovo del ccnl 23 marzo 2016 per i lavoratori dipendenti da aziende cooperative di trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici e lavorazione prodotti alimentari, scaduto il 30 novembre 2019. 

Il nuovo contratto  decorre dal 31 dicembre 20019 e ha validità  fino al 30 novembre 2023. 

Previsto un aumento medio complessivo di 119 euro mensili ,  cosi suddiviso :

  1.  aumento dei minimi tabellari  pari a 84 €, a parametro 137, nel quadriennio, suddiviso in quattro tranches (21,43 € dal 1/12/2019, 20,85 € dal 1/9/2021, 20,85 € dal 1/1/2022 e 20,87 € dal 1/1/2023)
  2. incremento aggiuntivo della retribuzione, pari a 35 € a parametro 137 che, da aprile 2023, entrerà a far parte della retribuzione. 

Per quanto riguarda il welfare contrattuale , anche in ragione dell’attuale emergenza sanitaria, è stato incrementato di 3,50 € il versamento delle aziende al  Fondo di assistenza integrativa Filcoop per incrementarne le prestazioni.  A partire dal 1.1.2021 l'importo totale è pari a 13,5 euro  per 12 mesi .

Le imprese non aderenti dovranno corrispondere alle lavoratrici e ai lavoratori,  20 euro mensili in busta paga, come elemento distinto della retribuzione.  

Nella parte normativa misure di potenziamento della conciliazione vita lavoro, ovvero

  • il prolungamento  per ulteriori tre mesi di esenzione dal lavoro notturno per la lavoratrice madre 
  • per il lavoratore padre  un ulteriore giorno di permesso retribuito per della nascita del figlio , otto ore di permesso per l’inserimento all’asilo nido del figlio e  otto ore di permesso retribuito per il sostegno di genitori ultra 75enni in caso di necessità  di visite specialistiche, day ospitale ricoveri ospedalieri (non usufruibili in caso di utilizzo dei permessi legge 104/92) . 
  • per i lavoratori stagionali agricoli compensazione delll'indennità di malattia a carico dell'Inps eventualmente anticipata dall'azienda e non ancora rimborsata  al momento della cessazione del rapporto, in sede di liquidazione dell'ultima retribuzione. 

Nuova disciplina del lavoro agile e  telelavoro   e   potenziamento della  formazione professionale.

Introdotte  misure per una maggiore  partecipazione dei lavoratori alle scelte dall’azienda e per impedire  l’applicazione di CCNL non rappresentativi

Istituita  una commissione paritetica a partire dal mese di giugno 2021  per l'aggiornamento delle declaratorie previste dal contratto .

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA BUSTA PAGA 2024 · 03/06/2024 Indice IPCA: cos'è?

CCNL e indice IPCA- NEI ; cosa si intende per indice IPCA e come si applica agli aumenti retributivi nei rinnovi contrattuali

Indice IPCA:  cos'è?

CCNL e indice IPCA- NEI ; cosa si intende per indice IPCA e come si applica agli aumenti retributivi nei rinnovi contrattuali

Ferie residue in scadenza  il 30 giugno: regole e sanzioni

Guida a obblighi e sanzioni per i datori di lavoro in materia di ferie e permessi non goduti relativi al 2022. La scadenza si avvicina

CCNL alimentari coop 2024, testo e tabelle: aumento di 280 euro

Le parti sociali hanno sottoscritto il 14 maggio 2024 l'accordo per il rinnovo del contratto COOP alimentari: vediamo aumenti e novità, con testo e tabelle

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.