HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

CHI DEVE VERSARE IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO CONTRO IL CARO BOLLETTE?

Chi deve versare il contributo straordinario contro il caro bollette?

Entro il 30 giugno 2022, produttori, estrattori e distributori di energia e gas devono versare l'acconto del contributo straordinario dovuto contro il caro bollette

Il contributo straordinario (c.d. imposta sugli extraprofitti istituita dall'art. 37 D.L. n. 21/2022) volto a contrastare il caro bollette, è stato istituito a carico degli operatori del settore energetico che esercitano in Italia le attività di:

  • produzione di energia elettrica per la successiva rivendita; 
  • produzione di gas metano; estrazione di gas naturale; 
  • rivendita di energia elettrica, gas metano e gas naturale; 
  • produzione, distribuzione e commercio di prodotti petroliferi;
  • importazione a titolo definitivo o introduzione in Italia da altri stati Ue di energia elettrica, gas naturale, gas metano e prodotti petroliferi.

A seguito della pubblicazione del Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n. 221978 del 17 giugno 2022 con il quale sono state definiti gli adempimenti dichiarativi e le modalità di versamento del contributo a titolo solidaristico, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una serie di Faq che vanno ad integrare quanto definito dal provvedimento in questione.

Tra queste, vengono forniti chiarimenti in merito ai soggetti obbligati al versamento della c.d. imposta extra profitto.

In considerazione del dato testuale della norma, si ritiene che il contributo straordinario sia applicabile, al verificarsi degli altri presupposti normativamente previsti (leggi anche Contributo extraprofitti imprese energetiche: prima rata entro il 30.06 con F24), a tutti i soggetti, stabiliti o meno in Italia, che – anche in via residuale, e non solo come attività principale – esercitano nel territorio italiano una o più delle attività sopra richiamate

Tali attività sono riconducibili, in linea di massima, ai seguenti codici ATECO:

  • 06.20.00 Estrazione di gas naturale;
  • 19.20.10 Raffinerie di petrolio
  • 19.20.20 Preparazione o miscelazione di derivati del petrolio (esclusa la petrolchimica); 
  • 19.20.30 Miscelazione di gas petroliferi liquefatti (GPL) e loro imbottigliamento;
  • 19.20.90 Fabbricazione di altri prodotti petroliferi raffinati;
  • 35.11.00 Produzione di energia elettrica;
  • 35.14.00 Commercio di energia elettrica;
  • 35.21.00 Produzione di gas;
  • 35.23.00 Commercio di gas distribuito mediante condotte;
  • 46.71.00 Commercio all’ingrosso di prodotti petroliferi e lubrificanti per autotrazione, di combustibili per riscaldamento;
  • 47.30.00 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione. 

Non sono, invece, obbligati al pagamento del contributo straordinario i soggetti che svolgono attività di organizzazione e gestione di piattaforme per lo scambio dell’energia elettrica, del gas, dei certificati ambientali e dei carburanti.

Tag: LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 24/09/2022 Decreto Aiuti ter: in GU del 23.09 le misure per le imprese contro il caro energia

Pubblicato in GU del 23 settembre il DL Aiuti ter: contributi straordinari per imprese a forte consumo di gas e energia, autotrasporto, pesca e agricoltura

Decreto Aiuti ter: in GU del 23.09 le misure per le imprese contro il caro energia

Pubblicato in GU del 23 settembre il DL Aiuti ter: contributi straordinari per imprese a forte consumo di gas e energia, autotrasporto, pesca e agricoltura

Elezioni politiche 25 settembre: chi votare?

"Cerca il tuo collegio e i tuoi candidati" ecco il nuovo servizio online del Ministero dell'Interno

Fondo imprese danneggiate dalla crisi Ucraina: tutte le regole dell'agevolazione

Nuovo contributo a fondo perduto per le piccole e medie imprese danneggiate dalla crisi internazionale in Ucraina, che si sono tradotte in perdite di fatturato

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.