HOME

/

FISCO

/

IVIE - IVAFE

/

QUAL'È LA BASE IMPONIBILE IVIE PER GLI IMMOBILI POSSEDUTI NEL REGNO UNITO?

Qual'è la base imponibile IVIE per gli immobili posseduti nel Regno Unito?

In Telefisco 2021 organizzato da IlSole24h l'agenzia delle entrate tra le altre domande ha risposto sulla tassazione IVIE degli immobili siti nel Regno Unito a partire dal 2021

Dal 1 gennaio 2021 il Regno Unito con la Brexit è uscito dalla UE, questo comporterà vari cambiamenti a livello di tassazione.

Qui si analizza il caso degli immobili ivi posseduti da cittadini italiani ai fini della tassazione IVIE e in particolare, con la risposta dell'Agenzia delle entrate fornita durante Telefisco 2021 organizzato il 28 gennaio dal quotidiano IlSole24h, è emerso che, dal 1 gennaio 2021, ai fini della tassazione IVIE, per gli immobili posseduti da cittadini italiani nel Regno Unito, non sarà più valido il criterio del valore catastale, ma bensi quello del costo di acquisto o del valore di mercato.

Si ricorda che con la Circolare n 28 del 2012 era stato chiarito che per gli immobili situati in paesi appartenenti alla UE o in paesi aderenti al SEE spazio economico europeo, che garantiscono uno scambio adeguato di informazioni, il valore da utilizzare a fini della determinazione dell'imposta è prioritariamente quello catastale.

Ora, con l'uscita del regno Unito dall'UE l'agenzia ha appunto chiarito che al posto del valore catastale così come stabilito dalla circolare suddetta, per gli immobili posseduti nel Regno Unito non si potrà più utilizare ai fini IVIE il valore come determinato ai fini della Council tax ma si rende applicabile:

  • il criterio del costo di acquisto
  • o il valore di mercato

Ricordiamo che cosa è l'IVIE.

L'imposta sl valore degli immobili esteri è dovuta dale persone fisiche residenti in Italia che possiedono immobili all’estero, a qualsiasi uso destinati., in particolare è dovuta dai:

  • proprietari di fabbricati, aree fabbricabili e terreni a qualsiasi uso destinati, compresi quelli strumentali per natura o per destinazione destinati ad attività d’impresa o di lavoro autonomo
  • titolari dei diritti reali di usufrutto, uso o abitazione, enfiteusi e superficie sugli stessi
  • concessionari, nel caso di concessione di aree demaniali
  • locatari, per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria.

Attenzione va prestata al fatto che dal 1° gennaio 2016 l’imposta non si applica al possesso degli immobili adibiti ad abitazione principale (e per le relative pertinenze), e alla casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, che in Italia non risultano classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Per approfondimenti sui cambiamenti nella tassazione ai fini IVA generati dalla unscita del Regno Unito dalla Unione Europea, si legga Brexit: aspetti IVA da non dimenticare

Ti potrebbero interessare 2 eBook: 

e il foglio di calcolo in excel:

Tag: IVIE - IVAFE IVIE - IVAFE REDDITI PERSONE FISICHE 2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI · 30/07/2021 Esenzione IMU se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi lavorativi

Possibile l’esenzione IMU per l’abitazione principale se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi che dimostrino la mancanza di un intento elusivo

Esenzione IMU se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi lavorativi

Possibile l’esenzione IMU per l’abitazione principale se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi che dimostrino la mancanza di un intento elusivo

IMU: ecco un riepilogo delle esenzioni 2020/2021

L'IFEL Fondazione ANCI propone un utile riepilogo delle esenzioni IMU previste dai provvedimenti anti covid. Vediamolo

IVIE 2021: Imposta sul valore degli immobili all'estero

Immobili situati all'estero 2021: guida all'IVIE

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.